Ultime notizie

PER LE REGIONALI, VOTIAMO UN MATESINO

Lorenzo Applauso| Le elezioni comunali nelle numerose città della Campania e della provincia di Caserta, stimolano il dibattito politico e  cresce di conseguenza l’attenzione anche per le regionali del prossimo anno. Ricordiamo che in Campania si sono tenute il 31 maggio del 2015, contestualmente alle altre 6 regioni italiane al voto: Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Veneto e Puglia. Le prossime fra un anno.  La vittoria, in Campania, come noto, andò al centro sinistra con De Luca Presidente. Molti i temi che finiscono nel calderone del dibattito o sulla bocca degli elettori arrabbiati per le ingiustizie subite. L’alto casertano  che certamente non ha la stessa densità urbanistica di Napoli e Caserta reciterà comunque la sua parte e sono in molti quelli che al momento vorranno “vendicarsi” entrando in cabina. Fra gli argomenti la sanità, la scomparsa di servizi importanti e le istituzioni territoriali rimaste solo una bandiera sul territorio che sventola  dove soffia il vento. Pensate  l’ospedale, quello di Piedimonte che aveva ed ha tutti i requisiti geografici e strutturali per un potenziamento, viene invece declassato dal nuovo piano ospedaliero a vantaggio di Sessa Aurunca, ora chiuso dal Nas per mancanza di autorizzazioni, pensate. Ovviamente, dietro c’è un grosso disegno politico, non si capisce quale, anche per fare un nuovo ospedale, probabilmente, con i fili tirati sempre dallo stesso politico regionale che nel Matese prende i voti e poi al momento giusto  scappa e cura con attenzione Sessa Aurunca, il cui ospedale è finito nell’occhio del ciclone anche per l’assenteismo “organizzato” ed è cronaca di questi giorni. Purtroppo, per pochi, perdono la faccia tante persone oneste. Allora cosa fare, quale la ricetta  possibile? Non scopriamo nulla di nuovo, come spesso abbiamo ricordato anche in passato: votare rappresenta un momento decisivo. Non importa quale sia il colore politico. Serve un riferimento di un politico regionale che viva da queste parti, che senta e viva da vicino i problemi, incominciando dalla viabilità. Certo, ancora non si conoscono i nomi è relativamente troppo presto ma auguriamoci, chiediamo ed invochiamo con tutte le nostre forze una candidatura locale e  compatti votiamola se non vogliamo lo sfascio totale di questo territorio, dove  sanità, turismo, trasporti  e potremmo continuare, non tocchino definitivamente il fondo. Consideriamo che ormai ci siamo vicini.

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

1 Commento su PER LE REGIONALI, VOTIAMO UN MATESINO

  1. Inutile votare // 25 maggio 2019 alle 7:51 // Rispondi

    Abbiamo da diversi anni 3 matesini al parlamento. Da 2-3 anni una alla Regione. Quale è statoi il risultato? Il nulla più deplorevole. Ora cosa vuole che faccia un matesino in Europa?!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: