ARBITRO RAZZISTA IN UN CAMPO DEL BENEVENTANO: “IN AFRICA E TORNO”, COSÌ HA POSTATO SUI SOCIAL

Redazione. Tocco Caudio (BN). In un italiano che dimostra quanto sia intelligente e acculturato, scritto proprio come lo riportiamo (con tanto di apostrofo), “un’attimo in Africa e torno”, il sig. (!!!) Gennaro Teletta di Torre del Greco ha descritto sui social la sua esperienza tra la squadra beneventana del Tocco Caudio, dove gioca un calciatore di colore e San Nicola la Strada, valevole per il campionato campano di prima categoria. Il calciatore Lombo, del Togo ma per l’arbitro soprattutto di colore, che molto probabilmente conosce la lingua italiana meglio di lui, nel corso della gara ha ripetutamente dovuto sopportare insulti razzisti da parte del direttore di gara, a quanto hanno poi denunciato i dirigenti della società sannita, chiedendo allo stesso tempo alla federazione che l’arbitro venga allontanato da tutti i campi di calcio. Quello che hanno descritto i dirigenti è stato suffragato proprio dallo stesso arbitro che su Instagram si è vantato di essere diventato arbitro internazionale, essendo andato a dirigere in Africa. Per la cronaca l’incontro è stato vinto per 2-1 dagli increduli ospiti, meravigliati anche loro dalla direzione di gara, con ben otto ammoniti fra gli uomini di casa. Che Teletta sia razzista già lo sa benissimo ma che al suo confronto il calciatore Lombo nei suoi riguardi è un signore, glielo diciamo noi.

 

About Emiddio Bianchi (3558 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: