Ultime notizie

INCIDENTE MORTALE A RAVISCANINA, DOPO OTTO ANNI ASSOLTO RAFFAELE PALUMBO

Raviscanina. E’ stato assolto, dopo quasi otto anni,  perché il fatto non sussiste, dalla Corte di Appello di Napoli, in merito  un gravissimo incidente stradale dove perse la vita una donna. Parliamo di  Raffaele Palumbo.

I FATTI. La signora  Izzo Arianna di Raviscanina e Raffaele Palumbo   di S. Angelo D’Alife, in data 19.10.2011  restarono coinvolti in un grave incidente automobilistico in località “Quattro venti”, sulla strada provinciale nel comune di Raviscanina. La Izzo, alla guida della propria auto, una Audi A3, nel percorrere la provinciale  con a bordo in qualità di trasportata la propria  madre, Ida Filomena Imbroglia si scontrava con l’auto guidata da Palumbo. Le auto provenivano dalla località “Quattro   venti” ed erano dirette ad Alife. La signora Imbroglia, a causa delle gravi lesioni riportate, purtroppo, moriva.

Da qui nasceva un contenzioso fra le parti tanto che con  sentenza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere del 23.10.2015 entrambi gli imputati, Izzo e Palumbo venivano condannati per il reato in  quanto in cooperazione colposa e per colpa, per inosservanza delle norme del codice della strada causavano il decesso della signora Imbroglia.

La brutta storia, che purtroppo ha visto la morte della signora, non finiva qui, tanto  che entrambi i condannati, proponevano appello  davanti alla Corte di Appello di Napoli. All’udienza del 6.3.19 la difesa del Palumbo, rappresentato dagli avv. Cristina Ciotte ed Achille Falivene (nella foto) , figlio dello stimato e compianto avvocato Domenico,  dopo una lunga ed articolata discussione ha, con una valida ricostruzione della dinamica del sinistro,  dimostrato la mancanza di elementi di responsabilità da parte del Palumbo nella determinazione dell’incidente. Da qui, l’assoluzione della La Corte di Appello di Napoli, 2° sezione  Penale con sentenza del 6.3.19, presidente dott. Vincenzo Alabiso in parziale riforma della sentenza di 1° grado, ha assolto Palumbo Raffaele dal reato a lui ascritto perché il fatto non sussiste e ha confermato nel resto per Izzo Arianna.

 

 

 

 

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: