PIEDIMONTE MATESE, NASCE IL COMITATO CIVICO PER L’OSPEDALE: “NON CERCHIAMO RESPONSABILITÀ MA SOLUZIONI”

Redazione. Piedimonte Matese. “Non cerchiamo responsabilità, ma soluzioni”. Da questo slogan parte l’iniziativa di un gruppo di cittadini di Piedimonte, a cui stanno a cuore le sorti del nosocomio matesino, fondatori del comitato civico: “Articolo 32 per l’ospedale di Piedimonte Matese”, dopo avere avuto sentore di un suo declassamento per il previsto nuovo piano regionale. I promotori del comitato civico sperano di coinvolgere nella lodevole iniziativa non solo i cittadini piedimontesi ma tutto il comprensorio matesino. Chiedono innanzitutto che il presidio ospedaliero venga riconosciuto come DEA di primo livello, il che consentirebbe la non applicazione del ridimensionamento di reparti di fondamentale importanza come l’ortopedia, la chirurgia e la terapia intensiva, salvaguardando nello stesso tempo il punto nascita.

 

 

About Emiddio Bianchi (2807 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on PIEDIMONTE MATESE, NASCE IL COMITATO CIVICO PER L’OSPEDALE: “NON CERCHIAMO RESPONSABILITÀ MA SOLUZIONI”

  1. Bisogna intervenire con fermezza rappresentando agli organi competenti che in tre comunità montane della provincia è indispensabile un ospedale DEAdi primo livello .Per questa posizione geografica e per una assistenza adeguata alla popolazione delle tre comunità la Regione non può ridimensionare le attività del nosocomio

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: