PIEDIMONTE, “ILLUMINARTI”, SI PARTE. PALMERI: ”QUALCHE DIFFICOLTA’ MA ILLUMINARTI CONTINUA”. DI LORENZO: ”QUESTO EVENTO E’ UN ORGOGLIO PER TUTTI NOI”

 Piedimonte Matese. Siamo al taglio del nastro dell’ottava edizione di “IlluminArti”. Oltre 40 eventi in una notte, tema di quest’anno è la poesia. Quattro i quartieri interessati, con il centro storico caratterizzato da giochi di luce, concerti, mostre, reading e un poetry corner per tutti. Un evento collettivo, promosso dall’associazione Byblos e dal comitato San Marcellino, ma frutto della collaborazione di tante realtà associative. Ieri, nel corso della conferenza stampa che si è svolta al comune di Piedimonte Matese erano presenti anche l’Assessore regionale Sonia Palmeri, il Sindaco di Piedimonte Matese Di Lorenzo, Gianfrancesco D’Andrea e il gruppo operativo dell’Associazione Byblos  e del Comitato S. Marcellino (nella foto)

 

“Stiamo lavorando con grande impegno anche per la valorizzazione dei comuni del matesino. La bellezza inconfutabile   di queste zone e la indubbia capacità attrattiva–ha detto a margine dei lavori l’Assessore Palmeri –  deve poter trovare accoglimento in un’azione di propulsione turistica forte. Illuminarti rischiava quest’anno di non realizzarsi ed io non potevo rimanere indifferente. L’incontro con una importante società nazionale, che ha tra le sue linee di intervento la volorizzazione del patrimonio artistico e culturale, ha fatto si che il sogno di Illuminarti potesse continuare. Quindi il 1 giugno i borghi antichi di Piedimonte si apriranno ai tanti turisti e curiosi, ripagando con un insieme di emozioni uniche. Questo è solo uno dei tanti segnali di attenzione al territorio, a cui seguirà l’appuntamento della Presentazione delle Universiadi il 7 giugno prossimo al Cotton, il 29 giugno con il grande spettacolo del Rally, ed altri ancora”. Gli fa eco il sindaco di Piedimonte Luigi Di Lorenzo.

“Ho avuto modo di ringraziare Byblos –ha detto il primo cittadino – per l’evento oramai consolidato in termini di visibilità  . Grazie, anche perché ci ha permesso di ” proporre” il centro storico in una luce diversa. Purtroppo, siamo fuori da tante misure per i centri storici, poiché destinate sempre ai comuni sotto i cinquemila abitanti. Il mio ringraziamento va anche all’Assessore regionale Sonia Palmeri ed al borgo illuminato con la quale stiamo cercando di attrarre capitali privati o pubblici regionali. Ringraziamo anche l’ Assessore per averci intanto portato la Softlab e grazie a Byblos per risvegliare ogni anno orgoglio e senso di appartenenza”.

 

 

 

 

 

About Redazione (9723 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: