SAN GREGORIO MATESE, FINISCE PER INFORTUNIO AL CHILOMETRO 105 LA CORSA PODISTICA RACE ACROSS APULIA DI ROBERTO BOIANO. NE DOVEVA PERCORRERE 287

Emiddio Bianchi. San Gregorio Matese. L’ ultramaratoneta Roberto Boiano questa volta non ce l’ha fatta. Il podista di San Gregorio Matese, noto per aver corso ultramaratone di oltre 200 chilometri in tutto il mondo e su tutti i tracciati, si era presentato con altri ardimentosi corridori ai nastri di partenza della “Race Cross Apulia” di 287 chilometri attraverso la Puglia, da percorrere dall’1 al 3 giugno. Boiano, reduce dalla ultramaratona del mese scorso sul lago Balaton, in Ungheria, quando aveva percorso 221 chilometri in trenta ore, si è dovuto arrendere al chilometro 105, quando un infortunio agli adduttori che si è  portato per circa cinquanta chilometri, non gli ha più consentito di andare avanti. “Ho dovuto arrendermi per non compromettere la mia partecipazione alle prossime ultramaratone. Adesso non sto troppo bene e non riesco neppure a stare seduto”. È dispiaciuto perché per lui correre “solo” per cento chilometri non è normale. Ma appena le sue condizioni fisiche glielo consentiranno sarà ancora in giro per deserti, canyon o sulla grande muraglia cinese. Correre è la sua vita, soprattutto quando i chilometri sono più di 200.

 

 

About Emiddio Bianchi (3178 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: