“LA ROCCA”: TRA I VINCITORI DEL PREMIO LETTERARIO DI NINA MISELLI ANCHE UN MATESINO

Piedimonte Matese/Montecchio Emilia. Da sempre il territorio matesino è culla di talenti, scrittori ed artisti, un talento riconosciuto e portato avanti anche fuori regione, nello specifico in occasione del premio letterario La Rocca svoltosi domenica 23 giugno presso la splendida cornice del castello medievale di Montecchio Emilia, alla presenza di un nutrito pubblico. A promuovere la kermesse letteraria la scrittrice Nina Miselli, originaria di Piedimonte Matese ma residente da anni in Emilia-Romagna, già organizzatrice di eventi letterari nel paese natio, la quale ha deciso di promuovere una manifestazione culturale a Montecchio Emilia, un concorso aperto a tutti e diviso in tre sezioni: poesia in italiano, lingua inglese e racconti; lavori esaminati da una giuria d’eccezione: Angela Angolano, Eugenio Pattacini, Emanuela Villa, Nina Reverberi per la sezione lingua italiana, invece per la sezione inglese Jane Dolman, Elena Sinonini, Monica Ardenghi, Amanda Douglas. Ad essere premiati lavori di scrittori provenienti da diverse zone d’Italia, tra questi il matesino Geppino Buonomo premiato con una menzione d’onore per il suo racconto “La fontana delle Menne”, un premio che attesta la bravura e la creatività di tanti scrittori ed appassionati di cultura che mantengono alto il nome del Matese.
A suggellare la manifestazione la presenza di un ospite d’onore: la superstite dell’eccidio della Bettola, Liliana Manfredi Del Monte (nella foto) premiata per il costante impegno di testimonianza per ciò che non deve essere dimenticato.

About Valentina Monte (840 Articles)
Giornalista Pubblicista iscritta all' Ordine dei Giornalisti della Campania

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: