PIEDIMONTE MATESE, SCONTRO AUTO MOTO ALLA VILLA COMUNALE, CENTAURO IN OSPEDALE

Redazione. Piedimonte Matese. È di pochi minuti fa un violento impatto che ha visto coinvolte un’auto e una moto. L’incidente è  avvenuto all’altezza della villa comunale di Piedimonte Matese e della scuola elementare, in prossimità  di piazza Carmine (nella foto). Forse alla base del sinistro una mancata preceenza. Il centauro è stato soccorso dal 118, mentre i carabinieri stanno provvedendo a ripristinare la viabilità. Al momento non si conoscono le condizioni del ferito, né se siano state con volte altre persone.

 

 

About Emiddio Bianchi (3558 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on PIEDIMONTE MATESE, SCONTRO AUTO MOTO ALLA VILLA COMUNALE, CENTAURO IN OSPEDALE

  1. Leggo spesso, su questo blog, di controllo del territorio di Piedimonte Matese da parte degli organi preposti. Mi spiace dover sottolineare che se c’è una cosa che manca è proprio il controllo del territorio. Qua tutti guidano come se non fossero in un centro urbano ma su una statale. Auto parcheggiate costantemente in divieto di sosta, sulle strisce pedonali, in curva e sui marciapiedi. Strisce pedonali invisibili e ignorate dagli automobilisti, che oltre a sentirsi sempre in diritto di precedenza hanno anche l’innato istinto della prevaricazione. La villa comunale, unico spazio verde nel cuore cittadino, ridotta ad una sterpaglia incolta, senza un minimo di cura, sporca, con qualche siringa qua e là e piena di insetti: praticamente da evitare.
    La fontana di cemento, obbrobrio di piazza Carmine, ridotta ad una pozzanghera sempre sporca e ricettacolo di zanzare. Piazza Roma, dove si parcheggia non nelle apposite strisce, ma fuori di esse, come all’altezza del Green Garden e sotto il bar Rubino, creando restringimento del tratto stradale e ostacolo alla visuale per gli altri automobilisti.
    Cacche di cani sparse un pò ovunque sui marciapiedi. Nessun controllo mai effettuato a nessun possessore di cani.
    TUtto sotto gli occhi di tutti e tutti che ignorano. Sono cose che non richiedono nemmeno un centesimo per le casse comunali ma solo un pò di controllo del territorio, per l’appunto, al solo fine di migliorare la convivenza civile da parte di tutti. Capisco che ormai il problema è talmente incancrenito che è difficilissimo da estirpare. Ma qua non si fa nemmeno l’ABC.
    Ergo: quando sento parlare di controllo del territorio sento una frase fatta senza che ci sia nulla di concreto dietro.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: