SAN GREGORIO MATESE, ROBERTO BOIANO NON SI FERMA PIÙ, PER TENERSI IN FORMA SI DA’ ALLE ULTRAMARATONE IN SALITA

Emiddio Bianchi. San Gregorio Matese. Roberto Boiano non si ferma più. Per sgranchirsi le gambe e tenersi in forma in vista delle prossime ultramaratone di un certo chilometraggio (parliamo di gare estreme di oltre 200 chilometri), il podista da Guinness di San Gregorio Matese, con 52 primavere sulle spalle, ha partecipato alla Pistoia-Abetone, corsa in salita di appena 50 chilometri (per lui), ma con gli ultimi 17 tutti molto pendenti per raggiungere la località montana. Se questo passa il convento in Italia, Boiano si deve adattare se vuole essere competitivo all’estero. Le sue ultramaratone nei deserti o nei canyon, sulla muraglia cinese o intorno al lago Balaton, di ben 221 chilometri, difficilmente le avrebbe portate a termine senza un adeguato allenamento. Il mese scorso Boiano è stato festeggiato per aver terminato ben 200 fra maratone classiche (42 chilometri e 195 metri) e ultramaratone. Per la cronaca, ha portato a termine i cinquanta chilometri  della Pistoia-Abetone in 4 ore, 51 minuti e 57 secondi. Sembra, però, che non abbia voluto forzare al massimo perché reduce da un infortunio che lo aveva costretto al ritiro dopo solo 105 dei 287 chilometri dell’ultima ultramaratona!!!!

 

 

About Emiddio Bianchi (3552 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: