Ultime notizie

CRESCE L’ATTESA PER LA” BLUE SUGAR BAND” IL 27 LUGLIO A PIEDIMONTE MATESE

Piedimonte Matese, Cresce l’attesa per l’esibizione della band Blue sugar band” di Piedimonte Matese in occasione della serata  in onore alla Madonna del Carmelo e Sant’Anna. il prossimo 27 luglio a Piedimonte Matese in piazza Cappello ( ex Piazza Carmine) con inizio alle ore 21.

Dal tributo al Re della musica Italiana nascono loro: “Blue Sugar Band” dal cuore colmo di note e passione, nasce oltre nove anni fa, uno dei progetti più meritevoli e lodevoli del territorio pedemontano. La passione irrefrenabile per la musica, unita ad un’enorme spirito amicale, si sono rivelati il collante per la nascita del gruppo Blue Sugar Band. Esso sboccia come tributo al grande cantautore italiano Adelmo Fornaciari, in arte “Zucchero”, il nome della band viene infatti, estrapolato dal titolo di uno dei suoi più fortunati album “Blue Sugar”. Tutto ciò è scaturito grazie alla bravura del cantante, Antonio Accarino, diplomato al M.A.S. nonché maestro di canto in varie accademie di Milano, che con poco ha saputo accostare le sue corde, alle melodiose note, che compongono i brani del re del palcoscenico italiano.

A partire e proporre il progetto è, oltre alla voce sopra citata, uno dei migliori chitarristi del pedemontano, Ferrazza Marcello, che negli anni si è avallato di diverse vincite e partecipazioni importanti. La sua dimestichezza con ciò che fa, si evince, nel proporre inediti che sanno far emergere oltre che all’indubbia bravura, il cuore che ripone nei suoi lavori. Il tocco della chitarra riesce a suscitare empatia nell’animo di chi ascolta, tramutando le note in vera poesia e cibo per l’anima. L’indubbio aiuto e trampolino di lancio è dato da uno dei musicisti più affermati nel mondo della musica presente nel nostro territorio, Amedeo Zullo, nonché batterista della band, anch’egli emerso negli anni precedenti, grazie alla vincita di diversi premi in giovanissima età, che tramite la sua enorme fiducia riposta nel progetto, ne ha reso possibile la realizzazione. Cuore pulsante, guida il gruppo attraverso battiti che scandiscono il tempo, anima e coinvolge il pubblico.

Insieme al trio si uniscono voci e suoni di grandi maestri come Fabio Vetere alle tastiere e programmazione, che ha fatto della musica la sua passione oltre al diletto e i fiati Marco D’Onofrio alla tromba e Michele Di Chello in arte “Cicchetto” al sassofono. Al basso elettrico Francesco Damiani, anch’esso noto musicista pedemontano molto affermato sul territorio. Alla voce corista troviamo Mancini Lorena, anche lei diplomata al MAS di Milano e maestra di canto . Insomma grandi maestri, unici nel loro genere. Da un viaggio in automobile partito come usuale passeggiata serale, sboccia il sogno di un gruppo di giovani legati dall’amore per la musica e la speranza nel futuro. Si parte con i tour che toccano città e palchi aulici, mete come Capri, Matera e tutto l’alto casertano per citarne alcune. Locali colmi che battono le mani, come quello dell’ “Anema e Core” di Capri o il “Kingston” di Caserta, per non parlare degli omaggi offerti nella partecipazione insieme il maestro Aldo Banfi, che ha avuto l’onore, di registrare e suonare con le voci più affermate della musica Italiana ed Estera. La nascita, raccontano, non è stata semplice, notti insonni a provare, in nove, in una saletta grande quanto uno sgabuzzino di un monolocale arrangiato da loro. La strumentazione di fortuna ceduta dal batterista o comperata man mano con i piccoli guadagni della band. Esempio degno d’essere elogiato come premio di ragazzi che nonostante tutto, hanno avuto la forza e la determinazione di credere che ci può essere sempre una nuova possibilità, un altro orizzonte un nuovo sole nelle “scritture” future. Oltre all’enorme successo rivelato dagli innumerevoli appuntamenti nel calendario della Band, si denota come con immensa semplicità d’animo il gruppo riesca a regalare qualcosa di magico a chi l’ascolta. Le piazze gremite di gente che accompagnano cantando le canzoni, regalano una ragione in più per credere che ragazzi semplici come loro, ognuno con un proprio lavoro e sacrificio, possano ancora sperare che quella magia che la musica custodisce in sé, possa donare speranza ed amore a chi oramai ha accantonato i propri sogni per immergersi nel grigiume di un lavoro mediocre e non amato. La band oggi si propone di crescere e di farsi conoscere, per donare un sorriso o un battito in più a chi come loro ama e elogia la musica come arte e medicina per l’anima. Durante la serata saranno affiancati dal noto comico Mariano Bruno.

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: