Ultime notizie

ESCLUSIVO – “CAPITOLI  E STATUTI” DI PIEDIMONTE  IN UN INEDITO MANOSCRITTO DEL ‘700

  Rosario Di Lello. Questa nota, sempre della rubrica “Quattro passi nella Storia”, riguarda, mi si passi il termine, una scoperta che, per quanto si dirà, pare non trascurabile.

Ebbene, un insieme di disposizioni di legge locali, raccolte per iscritto in capitoli statuiti, regolò la vita nel feudo di Piedimonte medievale –oggi, Piedimonte Matese in provincia di Caserta– e perciò nel capoluogo, nei rispettivi casali di San Gregorio, Castello, Vallata, Sepicciano e San Potito e nel territorio di pertinenza. Lo volle il feudatario Onorato II Gaetani e nel 1481 lo convalidò con autografo, nonostante si trovasse affetto da una grave malattia che non molto dopo gli avrebbe compromesso l’uso delle mani. Del testo hanno trattato autori del luogo, (1) e nel 1964 Dante Marrocco ne ha trascritto al completo l’ originale. (2)

Il documento che concerne il titolo è una riproduzione e mi venne mostrata, in fotocopia, a San Potito, da Sergio Palmieri, esperto di storia e tradizioni locali specialmente dell’agricoltura. Già ad un primo esame ne compresi l’importanza, avendo letto quanto in merito era stato dato alle stampe, sicché ottenni di esaminarlo accuratamente e, semmai, di pubblicarlo. Tempo dopo ne ho rinvenuto l’originale: è di Vittorio Imperadore, di San Potito e autore di testi sulla storia del territorio, il quale ha condiviso l’idea che curassi la pubblicazione di tutto o parte del testo. Oggi se ne presenta una prima opportunità e, in attesa di riproporlo per intero, ne farò, qui di seguito, una sintetica presentazione.

E veniamo al tema.

Il  volume, riconducibile al XVIII secolo, è rilegato e con copertina muta; il manoscritto occupa 191 pagine, non rigate,174 delle quali, due al doppio, numerate in arabo, in alto e di lato; è inedito, allo stato della ricerca; presenta diversità ininfluenti rispetto alla edizione del 1964 ed è suddivisibile in tre parti che potremmo, praticamente, definire nell’ordine: Indice, Capitoli statuiti, Capitoli diversi,

Indice, all’inizio del volume, interessa soltanto la seconda parte  e occupa 15 pagine non numerate. L’intestazione sta nella prima ed è in tondo, tranne che per il toponimo Piedimonte in corsivo; i titoli degli articoli sono in latino, elencati in ordine alfabetico e con i rispettivi numeri di pagina in corsivo; hanno termine nella parola: “Finis”. Manca nella edizione del 1964.

Capitoli statuiti presenta l’intestazione, (3) in due prime pagine non numerate; 86 articoli, con titolo in rosso e non numerato, da pag. 2 a pag. 146; l’attestato conclusivo, da pag. 146 a 147. La lingua dei titoli è in latino, ma con qualche variante; il linguaggio usato nell’intestazione, nel corpo dei capitoli e nella conclusione, è in volgare, con qualche termine in latino, in medievale e in vernacolo locale,  comunque, in complesso rimane comprensibile e riesce anche a spiegare il significato latino dei  titoli.  Lo scritto è netto e soltanto in qualche tratto sbiadito o macchiato; il carattere è tondo nell’intestazione, tondo o corsivo nei titoli, corsivo nel corpo; l’anno delle date è in arabo o in romano. Gli articoli, riuniti di solito in gruppi secondo il contenuto, affrontano e definiscono questioni differenti, per mezzo di titolo,  materia e pena in danaro, oppure  ammenda, a carico del contravventore. L’attestato conclusivo, di propria mano, è di Onorato II Gaetani, l’anno è il 1481.  Nella edizione del 1964 alcuni articoli risultano monchi e altri mancano così come l’attestato conclusivo.

Capitoli diversi, per l’Università di Piedimonte, conta dieci articoli non numerati; per i titoli, il linguaggio di intestazione, corpo e conclusione, lo scritto e il carattere, gli anni delle date, è possibile dire come per quelli della prima parte; pure questi affrontano questioni differenti. Mancano nella edizione del 1964. Un primo gruppo ha inizio, da pag. 147 a 149, con il riscontro del Gaetani ad una lettera d’abolizione ed è dell’anno 1484. A conclusione dei successivi tre articoli, da pag.149 a 153, Onorato Gaetani dichiara, nel 1489, di non averli potuti attestare di propria mano perché è affetto da chiragra e perciò li ha fatti autenticare col suo sigillo. Altro gruppo comprende, da pag. 153 a 157, un primo articolo, del 1492, sigillato: Contessa di Fondi; il  riscontro di Ferdinando Gaetani d’Aragona ad una supplica, da pag, 157 a 159; sei articoli, da pag. 159 a 170, alcuni con una e altri per più richieste; la concessione conclusiva, da pag. 170 a 172, con i nomi di Ferdinando Gaetani d’Aragona e Cassandra di Capua madre, balia e nutrice di Giovanni Gaetani d’Aragona –successore di Ferdinando– e l’anno 1549.

A questo punto, mi sembra opportuno soggiungere che dalla lettura del testo ho appreso non poche notizie, preziose anche perché hanno fornito dati attinenti alla senilità, allo stato di salute di Onorato II Gaetani, ad altre decisioni in merito da lui adottate, alle successioni e all’alternarsi delle famiglie feudali in Piedimonte. Pertanto e nella speranza che quanto esposto risulti benaccetto al lettore, anche al fine di una eventuale consultazione del documento, rivolgo un riconoscente pensiero alla cara memoria di Sergio e un “grazie” a Vittorio Imperadore.

______________

 

1- Cfr. Note Storiche di Piedimonte d’Alife e Limitrofi per Marcellino Perrotti, Piedimonte d’Alife, S. Bastone e G. Bianchi, 1896, pp. 129-138, 175, 208-227. Raffaello  Marrocco, Memorie storiche di Piedimonte d’Alife, ivi, La Bodoniana, 1926, pp. 76 e 78-79. Dante Marrocco, Piedimonte. Storia-Attualità, Napoli, Treves, 1961, pp. 103-113. 2- Cfr. Dante Marrocco, Gli Statuti di Piedimonte, Napoli, Ariello, 1964, pp. 19-58. 3- Vid. foto della prima pagina.

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: