“IL FATTO NON SUSSISTE”, COSI E’ STATA ASSOLTA UNA GIOVANE MAMMA DI GIOIA SANNITICA

Gioia Sannitica. Se non ci sarà appello, potrebbe finire qui il calvario per una giovane mamma di Gioia Sannitica V. N. che è stata assolta dal giudice monocratico del Tribunale di Matera nel processo che la vedeva accusata di “violazione degli obblighi di assistenza familiare nella forma dell’abbandono del domicilio e del reato di sottrazione di persone incapaci”, perchè il fatto non sussiste” . La ragazza era difesa dall’avvocato Paolo Iuliano  del foro di Santa Maria Capua Vetere. Un sospiro di sollievo dunque per la giovane che si era sposata circa 5 anni fa proprio nella città dei sassi e poi separata  due anni fa ma poi per motivi diversi il rapporto si era logorato fino a rompersi. Da qui la denuncia del marito che ha portato però all’assoluzione della donna che ha vissuto momenti difficili come lei ci ha detto per la paura di perdere il suo bambino con il quale vive in simbiosi e al quale rivolge quotidianamente tutte le sue attenzione di mamma affettuosa.

 

 

About Redazione (9694 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: