VENAFRO, I GENITORI LITIGANO IN PIENA NOTTE, IL FIGLIO CHIAMA I CARABINIERI

Redazione. Venafro. Genitori separati che litigano violentemente in piena notte e il loro figlio minorenne, impaurito, che di nascosto fa intervenire i carabinieri di Venafro. E’ successo in una abitazione di Roccaravindola, il paese di confine con l’alto casertano, dove gli ex coniugi abitavano. Il ragazzino, temendo che suo padre, di origine straniera, potesse far male alla madre, al fine di scongiurare guai non ha esitato a far intervenire le forze dell’ordine anche perché sembra che la madre avesse subito un’aggressione fisica e presentava segni di percosse. I Carabinieri, dopo aver calmato gli animi, hanno fatto intervenire il personale del 118. La donna è stata trasportata in ospedale mentre l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per violenza sessuale e maltrattamenti aggravati contro familiari.

 

 

About Emiddio Bianchi (3039 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: