Ultime notizie

VIABILITA’ PERICOLOSA, IN “VIA VECCHIA PER ALIFE” SERVONO INTERVENTI NECESSARI PER EVITARI INCIDENTI

Jpeg

Piedimonte Matese/Alife. Diventa sempre piu’ pericolosa l’importante arteria interna che collega Alife con Piedimonte Matese, meglio conosciuta come “Via vecchia per Alife. Unna strada importante anche perché decongestione la strada ex provinciale

Il fondo stradale che non è il peggiore di tante altre strade diventa pericoloso perché manca da anni la manutenzione, particolarmente ai laterali della strada. Molte auto, transitano istintivamente al centro della carreggiata proprio per evitare i margini della corsia perché mal ridotti e pericolosissimi per persone e mezzi. Non è di rado, che ci si trova mezzi di fronte che all’ultimo momento sono costretti a portarsi sulla destra all’ultimo momento. Sarebbe davvero necessario e non piu’ rinviabile, per i comuni di competenza, effettuare degli interventi almeno ai laterali della strada per evitare il disagio di cui vi parlavamo.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Commento su VIABILITA’ PERICOLOSA, IN “VIA VECCHIA PER ALIFE” SERVONO INTERVENTI NECESSARI PER EVITARI INCIDENTI

  1. Senso civico // 27 luglio 2019 alle 16:20 // Rispondi

    Della strada comunale che porta a San Pasquale, diventata veramente pericolosa e piena di buche, non importa a nessuno. Poi parliamo di turismo e ci facciamo sopra pure i convegni che i politicozzi rampanti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: