ISERNIA, A DIFESA DEGLI ORSI SCENDONO IN CAMPO I CARABINIERI FORESTALI. INTANTO UN’ORSA PERDE I SUOI PICCOLI PER SFUGGIRE AI SELFIE

Redazione. È  da mesi che alcuni esemplari di orso marsicano vagano nell’alta valle del Volturno, provenienti dal vicino Parco Nazionale, attirati dai molti alberi da frutta. Sono una sessantina gli esemplari censiti, a grave rischio di estinzione.  Per questo motivo anche la perdita di un solo esemplare rappresenta un evento di estrema criticità, cosa purtroppo avvenuta la settimana scorsa, quando un orso è stato investito e ucciso da un camion, proprio nel Molise. Un altro gravissimo episodio si è  verificato un paio di giorni fa, con un’orsa che per sfuggire alle foto dei curiosi ha finito per disperdere nei boschi i suoi due cuccioli. I carabinieri forestali della provincia di Isernia, parte attiva per la difesa dei grandi mammiferi, stanno monitorando ancora più  intensamente le aree dove è possibile avvistarli.  Lo scopo e’ quello di rendere pacifica la loro convivenza con l’uomo perché l’orso marsicano, se non disturbato, è un animale cauto e diffidente e raramente assume atteggiamenti aggressivi. Convivere con l’orso è possibile, senza immotivate paure e con un poco di tolleranza.    

About Emiddio Bianchi (3538 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: