MONDRAGONE, 30ENNE UCCISO IN VIA AMEDEO. NON SI  CONOSCE ANCORA IL MOVENTE

Mondragone. Si è trattato di un vero raid quello messo a punto la notte scorsa, nei confronti del trentenne Ferdinando Longobardi. Il giovane, residente nel quartiere S. Nicola, da alcuni mesi era uscito dal carcere . Ancora da accertare le cause dell’omicidio ma quasi certe di matrice malavitosa. Saranno ora le telecamere e gli inquirenti a stabilire le dinamiche e gli esecutori che in via Amedeo hanno freddato  il trentenne con tre colpi di arma da fuoco. Al momento i colpi attinti risultano tre ma non si escludono altri non andati a segno. Dalle prime ricostruzioni, pare che il giovane sia stato sfidato a scendere in strada per motivi sconosciuti. La  vittima, ha trovato la sua fine in via Amedeo, dove  è stato prima gambizzato e poi ucciso. Non si escludono ipotesi malavitose.

 

About Redazione (9717 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: