Ultime notizie

CINEMA, “CREMA CASERTA” AL FESTIVAL INTERNAZIONALE LIFT – OFF. IL 20 SETTEMBRE E’ IN PROIEZIONE A PIEDMONTE MATESE. PRESENTI GLI AUTORI

Un lavoro cinematografico che dovrebbe essere accolto in pompa magna dai politici e dalle istituzioni locali perché riteniamo che sia una occasione di grande promozione per un territorio bellissimo e ammaliante come il Matese, troppe volte dimenticato. Infatti, è riuscito a fare innamorare anche gli autori, tanto da rimanerci a vivere, nel Matese, negli intervalli dei loro impegni artistici.

“Due belle persone-dicono di loro i suoi “compaesani”  –  che hanno saputo veicolare con passione e grande competenza un’area bellissima, quella matesina e non solo, attraverso il loro capolavoro cinematografico. Parliamo di Mela e Jonathan e del loro “figlio” artistico, si capisce, “Crema Caserta”. Un lavoro girato quasi interamente a San Potito Sannitico, nella provincia di Caserta, in collaborazione con i suoi cittadini, “Crema Caserta” (73 min, 2019) film indipendente e dallo stile spericolato, conta anche alcune scene realizzate all’interno de L’Asilo Filangieri di Napoli, Piedimonte Matese (del quale Esterina Matera e la sua casa delle Bambole), Salerno (in collaborazione con Salerno Solidale).“Ma non e’ tutto” dicono i registi, Jonathan Gottesmann (Israeliano) e Mela Boev (Italiana): ”Quando scrivemmo la storia avevamo già’ pensato ad un filo rosso con la città’ di Bucarest, per scoprire solo durante le riprese che la città’ di Caserta e’ gemellata proprio con la Romania!”. Una bella coincidenza, come quella che ha permesso loro di girare anche all’interno della bellissima Reggia di Caserta, grazie alla fiducia data dall’amministrazione ad un progetto che sconfina tra arte e cinema. Il film racconta la storia dell’amicizia tra un uomo rumeno (Pasquale Marcellino Popoff) e una star del rock’n roll (Tony Borlotti) e si svolge in una Caserta immaginifica, piccola e grande allo stesso tempo, che include tutte questi luoghi in uno solo. Un po’ beffardo e un po’ ridicolo, “Crema Caserta” tocca alcuni tasti dolenti del nostro modo di vivere e sognare la felicità, senza metterli in primo piano, lasciando la musica guidarci attraverso problemi e soluzioni assurde. Protagonisti infatti sono anche i membri della Band Salernitana Tony Borlotti e i suoi Flauers, che ne hanno firmato la colonna sonora. E’ stato presentato all’ Annual Symposium of Storytelling and Environment in South Wales dall’8 al 16 settembre sarà’ in concorso online per il festival internazionale Lift-Off (controllate la pagina fb per i dettagli e per votarlo) e il 20 settembre sarà in visione nel bel chiostro di San Domenico a Piedimonte Matese. Gli autori saranno presenti alla proiezione e saranno felici di incontrare il pubblico per una conversazione che si prevede interessante per le tante scene che incuriosiscono e coinvolgono lo spettatore e i critici. (Nella foto di Fabio Di Donna, gli autori e registi Jonathan Gottesmann (Israeliano) e Mela Boev (Italiana).

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: