Ultime notizie

ALIFE, AL BAR POMPEI SCOPPIA LA MANIA DEL GELATO ALLA CIPOLLA CHE PIACE TANTO AI FIDANZATINI

Alife. Lo sapevate che c’è un gelato che sta letteralmente spopolando nell’alto casertano? Bene, ma quale sarà poi il gusto o   l’ingrediente principe di tanto successo? Non poteva che essere  la regina degli ortaggi, tipica di queste parti: la cipolla alifana che si è ormai affermata nel mondo gastronomico per le sue caratteristiche organolettiche grazie anche ai mass media ed in particolare alle numerose apparizioni in trasmissioni televisive importanti e articoli dei giornali che ne hanno fatto conoscere  e ne esaltano la caratteristica e la sua tipicità.

Il Bar Pompei di Alife, a ridosso delle mura romane dopo una serie di ricerche, infatti,  ha deciso di proporlo ai suoi clienti ma non solo, se si considera che in pochissimo tempo, arrivano da ogni parte gli amanti del gelato alla cipolla, incuriositi e inizialmente anche un pò  diffidenti dell’abbinamento. “Ma basta assaggiarlo- ci spiega Franco Palumbo, il simpatico gestore del Bar – e i clienti fanno il bis. Abbiamo voluto  proporlo e, siamo gli unici a metterlo sul mercato con la tipica cipolla di Alife perché ha caratteristiche particolarissime che non esistono altrove. Abbiamo approfondito in merito e solo dopo una fase di studio –spiega Franco – abbiamo deciso di lanciarlo con grande successo, forse anche inaspettato da noi stessi anche se in questo progetto abbiamo sempre fortemente creduto.

Ora, vedendo i numerosi amanti del gelato venire da noi, ci siamo resi conto che abbiamo fatto davvero un bel lavoro: del resto, noi, il successo del progetto lo misuriamo in modo semplice e sicuro: con i clienti. Per questo siamo certi che abbiamo centrato l’obiettivo”.

  • Signor Francesco ma i fidanzatini vengono da voi a mangiare il gelato? In genere la cipolla, si dice che possa disturbare alcune effusioni degli innamorati?

“Assolutamente no – ci spiega sorridendo Franco – basta guardare le tante coppie di fidanzatini che mangiano il mio gelato  alla cipolla che non lascia retrogusti indesiderati …anzi”. Poi scappa al banco per servire il cliente dell’ennesimo gelato, rigorosamente alla cipolla di Alife.

LA CIPOLLA DI ALIFE NEL GELATO DEL BAR POMPEO

La cipolla di Alife prende il nome dal comune omonimo, cuore della fertile pianura alifana, nel Casertano.La sua coltivazione è antichissima. Secondo una leggenda sarebbe iniziata addirittura nel periodo della dominazione romana: si racconta che i gladiatori fossero soliti strofinarsi il corpo con le cipolle per rassodare i muscoli. Mutati i dominatori (nel Medioevo la pianura alifana è stata invasa dai Longobardi), la cipolla non ha perso la sua importanza: era usata per pagare gli affitti o, spesso, era portata in dono. Considerata un ottimo analgesico contro il mal di testa, era usata per curare i morsi dei serpenti e, addirittura, per contrastare la perdita di capelli. Lo storia di questa cipolla è poi proseguita nei secoli, arrivando fino alla fine del Novecento. Nel 1980, circa 30 grandi coltivatori producevano 60 quintali di cipolle ciascuno, che erano acquistate da venditori in arrivo da Napoli e da Roma per poi essere distribuite sul mercato nazionale. Negli ultimi anni, tempo, però, la tradizione si è quasi persa: oggi, conservano la cipolla di Alife soltanto alcune piccole aziende a conduzione familiare.

La cipolla di Alife ha bulbo poco schiacciato e buccia di colore rosso ramato vivace. Tradizionalmente si semina ad agosto, si trapianta tra gennaio e marzo e si raccoglie a mano tra luglio e agosto per essere confezionata in trecce, le cosiddette ‘nserte. Ha sapore dolce, sapido, mai pungente e si distingue, da sempre, per la sua delicatezza. Durante la Fiera Campionaria Internazionale di Milano del 1930 è stata presentata dall’agricoltore casertano Luigi Sasso e ha ricevuto un diploma di merito “per la sua bontà’’.

La cipolla di Alife si mangia cruda (in insalate), come ingrediente di frittate oppure messa in agrodolce. (La cipolla nella leggenda, da Fondazione slow food.com).

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

1 Commento su ALIFE, AL BAR POMPEI SCOPPIA LA MANIA DEL GELATO ALLA CIPOLLA CHE PIACE TANTO AI FIDANZATINI

  1. gaetano de rosa // 18 settembre 2019 alle 14:54 // Rispondi

    Il gelato e ottimo ma anche Il caffe. Complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: