AVERSA, BRUTTA AVVENTURA PER UN LADRO MESSO IN FUGA DAI PROPRIETARI FINISCE NELLE BRACCIA DEI CARABINIERI ARRIVATI SUL POSTO 

AVERSA. Erano circa le 19.00 del 22 settembre scorso quando la gazzella dei Carabinieri della Compagnia di Aversa (CE) a sirene spiegate giunge nei pressi della centrale piazza Mazzini del capoluogo normanno dove era stato segnalato un furto in abitazione. È così che i militari della Sezione Radiomobile, acciuffano un topo d’appartamento, appena sedicenne, di etnia serba, proveniente dall’insediamento rom di Casoria (NA). Quest’ultimo, in concorso con un altro soggetto armato di coltello e datosi poi alla fuga qualche istante prima dell’arrivo dei militari, dopo avere scavalcato il cancello che delimitava la villetta della vittima prescelta, tentava di aprire la porta d’ingresso dell’abitazione mediante effrazione, ma veniva messo in fuga dalle urla dei proprietari presenti in casa e finendo poi tra le braccia dei Carabinieri. Il giovanissimo, su disposizione del P.M.M. presso la Procura della Repubblica per i Minorenni di Napoli è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza partenopeo.

About Redazione (9690 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: