Ultime notizie

IL LICEO G. GALILEI DI PIEDIMONTE MATESE RICORDA DOMANI 28 SETTEMBRE IL GIOVANE MIGRANTE DEL MALI MORTO ANNEGATO CON LA PAGELLA CUCITA IN TASCA

Fortuna Natale | Piedimonte Matese – Si terrà domani mattina 28 settembre alle ore 10.30 presso l’auditorium del Liceo Statale “G. Galilei” di Piedimonte Matese, la cerimonia di posa della pietra di inciampo a ricordo del giovane migrante del Mali morto affogato nel Mar mediterraneo a soli quattordici anni con la pagella dei voti scolastici cuciti in tasca, mentre stava cercando di arrivare in Europa a bordo di un barcone. Quella pagella, conservata con amore e orgoglio, forse anche nella speranza che dimostrasse le sue buone intenzioni, è tutto ciò che sappiamo del suo giovane proprietario, un ragazzo di soli quattordici anni morto nel Mediterraneo senza che nessuno potesse piangere. In ricordo di questi naufraghi senza volto , i giovani studenti del Liceo G. Galilei, diretto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Bernarda De Girolamo, metteranno in scena una rappresentazione teatrale dal titolo “La Classe”, nell’ambito dei Progetti Scuola Viva modulo teatro sociale, con l’adattamento e regia di Andrea Rao e l’amichevole partecipazione del Prof. Salvatore Scetta, nel ruolo del vicepreside. La vicenda risale al 18 aprile 2015, nella quale persero la vita 1100 persone durante il più grande naufragio nel Mar Mediterraneo dalla Seconda Guerra Mondiale. “Il mio pensiero corre a quel ragazzino di 14 anni che veniva dal Mali, che aveva attraversato il deserto ed è annegato in un naufragio nel Mediterraneo. Quando hanno recuperato il corpo hanno trovato la sua pagella cucita nella sua tasca. La pagella la proteggeva come la sua carta d’identità e la sua speranza, la scuola, è una speranza sempre e ovunque”. Queste le parole del discorso del presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l’inaugurazione del nuovo anno scolastico. La scuola così come ha ricordato il capo dello Stato “rappresenta una finestra di opportunità per il futuro di ciascun giovane: compito dei dirigenti, dei docenti e di tutti quelli che lavorano nella scuola e per la scuola, garantirla costantemente.

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: