Ultime notizie

REGESTA CANTORUM, 21 ANNI DI ATTIVITA’ E 250 CONCERTI. PARLA IL PRESIDENTE CIALLELLA

Piedimonte Matese. Il 6 ottobre scorso, nella Cattedrale di Melfi (foto), il coro “Regesta cantorum” ha tenuto il suo 250° concerto in occasione della festa della Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa. Un cammino non facile, per la Regesta cantorum  ma fatto di grande passione, di successi e grandi soddisfazioni che hanno portato il coro alla ribalta della cronaca nazionale proprio per le sue performance sorretto dalla competenza e da grande professionalità. Proviamo a fare con il Prof. Biagio Ciallella (foto), Presidente dell’Associazione “Regesta cantorum” onlus,   un bilancio della vita associativa dalla sua fondazione, dal 1998 ad oggi.

“Noi, pensiamo di aver raggiunto lo scopo principale che ci eravamo prefissi e cioè di portare la musica di qualità, con un repertorio di alto livello – ci  spiega Ciallella – dalla città nel nostro territorio. Ciò è stato possibile grazie alla presenza, alla direzione artistica e musicale del nostro coro, del Maestro Antonio Spagnolo, personalità di spicco nel mondo musicale a livello non solo nazionale. Le scelte musicali del nostro direttore, l’impegno nel realizzarle di tutti i coristi, hanno reso possibile questo risultato, portare la città in paese e il nome del nostro territorio nelle varie città che ci hanno ospitato”.

  • Quali le tappe piu’ importanti?

“Vorrei ricordare, alcune tappe significative del nostro percorso canoro, dalla prima mondiale della Messa da Requiem di Giovanni Paisiello, ai concerti alla RAI, le dirette su RAI UNO e RETE 4, le partecipazioni al Festival di Musica Internazionale della Città di Roma e la scoperta e incisione della cantata “Nel dolce tempo” che G.F.Handel compose a Piedimonte. Sono poi state importantissime per noi le iniziative di utilità sociale, fra le quali preminenti il corso di canto corale per le Voci Bianche del territorio e i concerti nelle carceri col progetto “Nelle due città” in collaborazione col Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia.”

  • Quali sono i prossimi impegni artistici della “Regesta cantorum”?

”Come sempre abbiamo in programma i concerti natalizi, quelli della Settimana Santa, il concerto delle Voci Bianche a fine anno di corso e, all’inizio dell’estate, un concerto di musica profana.”

  • Che progetti ha la sua Associazione per il futuro?

”Intendiamo rafforzare le iniziative già intraprese con la promozione del disco “Nel dolce tempo”, attraverso il quale far conoscere il nostro passato fuori dal nostro territorio, incrementare la collaborazione già iniziata con altre associazioni culturali di rango nazionale, promuovere la conoscenza della musica come mezzo di elevazione culturale e la pratica del canto corale come mezzo di educazione civile”.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: