Ultime notizie

ALVIGNANO HA RICORDATO I SUOI CADUTI

Giuseppe Terminiello | Alvignano. Nella mattinata di ieri  l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Marcucci ha ricordato i caduti di tutte le guerre alvignanesi, attraverso una serie di consolidate iniziative curate sia  dalle  scuole paritarie che dell‘istituto comprensivo presenti sul territorio.

La manifestazione si è svolta in piazza ex Monumento dove è ubicato il monumento ai caduti e la chiesa di San Sebastiano martire dove e stata celebrata la Santa Messa dai parroci don Alessanadro Occhibove e don Francesco Vangeli. Al termine della celebrazione   e della deposizione della  corona d’ alloro  il corteo è sfilato verso il monumento.  Un momento per non dimenticare il primo conflitto bellico  terminato proprio i primi giorni di novembre del  1918 quando i generali austro-ungarici e quelli italiani si incontrarono a Villa Giusti, alle porte di Padova, per iniziare a discutere le condizioni di pace. In accordo con gli alleati, l’Italia sottopose all’Impero asburgico un armistizio che si basava sulle richieste del Patto di Londra. Veniva quindi formulato il diritto dell’esercito di occupare tutte le terre austro-ungariche sul litorale adriatico, la riduzione dell’esercito a 20 divisioni, la consegna del 50% dell’artiglieria in loro dotazione, la liberazione immediata dei prigionieri e il ritorno in Germania delle truppe tedesche entro due settimane  Carlo I, informato dai propri emissari, non poté far altro che accettare queste condizioni e quindi l’armistizio venne firmato alle 15.20 del 3 novembre 1918. Il “cessate il fuoco” sarebbe entrato in vigore alle 15 del 4 novembre, mettendo così ufficialmente fine alla Grande Guerra dopo quasi 3 anni e mezzo. Anche se non direttamente, questa firma sancì pure la fine del secolare Impero d’Austria-Ungheria che si disgregò sotto le inarrestabili onde dei movimenti nazionalista.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: