L’INDISCRETO – ELEZIONI REGIONALI: SCONTRO PALMERI-SANTILLO

Piedimonte Matese. Forti segnali, nelle ultime ore, arrivano dal mondo politico locale in vista delle prossime elezioni regionali, parliamo del Matese dove si preparerebbe una vera lotta all’ultimo voto. Potrebbero essere due i candidati a Piedimonte Matese. Ovviamente, parliamo di qualcosa di piu di una semplice indiscrezione ma, ovviamente, come sempre, precisiamo: ci sono  per ora una serie di indizi e se piu’ indizi fanno una prova, lo scenario che si prospetta, almeno per il momento e quello che cerchiamo di raccontarvi. Fermo restando che Sonia Palmeri, attuale assessore   regionale al lavoro è già ormai candidata “ufficialmente “ come piu’ volte vi abbiamo riferito, ma in “casa” potrebbe spuntare un nuovo candidato che potrebbe rompere le uova nel paniere, come si suol dire, alla Palmeri, tranne che non si raggiunga poi un accordo.

Gianluigi Santillo, che su questa notizia non ha voluto aprire bocca, potrebbe essere il candidato di Clemente Mastella, visto che in ogni provincia il politico di Ceppaloni, giorno dopo giorno, mette a punto la sua macchina politico-amministrativa e ovviamente, spinto anche dai sondaggi positivi sulle prossime regionali da lui commissionati ad Antonio Noto.

“Caldoro è il candidato di tutti e io prendo il suo stesso quoziente di consensi in Regione”, avrebbe detto Mastella,  allora non si esclude che l’ex guardasigilli chiederebbe le primarie che probabilmente non arriveranno mai. Ma torniamo alla situazione locale. Gianluigi Santillo, politico astuto, ieri si è dimesso dalla carica di Presidente del Consiglio comunale a Piedimonte per fare spazio ad altri consiglieri, in questo caso alla consigliera Masella.  Noi, aggiungiamo: anche per guadagnare consensi in vista della sua prossima candidatura regionale visto che nella maggioranza ha già ampi consensi come ha già dimostrato. In sintesi, è un questa la notizia del giorno nel Matese di cui si parla molto nelle ultime ore. Santillo, pare sia stato già convocato a Ceppaloni per un vertice organizzativo e per commentare ed analizzare i sondaggi di Noto che vi avevamo già parlato all’inizio del pezzo. Se son rose fioriranno.

About Lorenzo Applauso (1985 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: