Ultime notizie

GLI ARCHITETTI DEL MODERNISMO NEL SUD VISTI IN UN LIBRO DI SALVATORE COSTANZO

L’ultimo volume del prof. Costanzo (nella foto) “L’architettura moderna nel Meridione d’Italia (1930-2019)”  edito dalla Giannini, Prefazione di Giuseppe Diana, espone in maniera chiara e dettagliata i contenuti sulle dinamiche stilistiche che hanno caratterizzato gli ultimi 90 anni della cultura architettonica nel Mezzogiorno d’Italia. “Lo scopo della ricerca – ci spiega l’arch. Costanzo – vuole essere essenzialmente quello di fornire agli studiosi un nuovo supporto storico-critico sui linguaggi espressi nelle sterminate province del Sud da un ampio numero di architetti italiani e stranieri (oltre 400 professionisti), che hanno realizzato progetti significativi, lasciando chiari segni delle loro produzioni in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia”. Un punto chiave della ricerca riguarda l’organizzazione e la suddivisione del libro in tre nuclei tematici. La prima sezione è incentrata sulle Esperienze di architettura dal 1930 alla caduta del fascismo, e raduna una larga messe di testimonianze sul ‘novecentismo monumentale’ che seguono un tracciato costellato da presenze di progettisti, urbanisti e critici. La seconda parte dell’opera individua con un taglio ampio artefici e rinnovatori nell’arco cronologico che va Dagli anni della ricostruzione allo scorcio del decennio ’70. Essa ripercorre gli itinerari di una vasta cerchia di ideatori vigorosi nelle espressioni locali che, pur oscillanti fra orientamenti diversi, forniscono un’ampia e dinamica base culturale a un’attività fecondissima. L’ultimo nucleo tematico del saggio è dedicato all’architettura contemporanea, una raccolta di innumerevoli Storie, problematiche e prospettive dal 1980 ad oggi. In queste pagine vengono indagate opere tecnicamente molto appropriate e intimamente partecipi delle più avanzate ricerche di forme sempre più progredite: costruzioni efficaci presenti in larghe porzioni del Meridione, attraversate da campi disciplinari diversi e innovatori del modernismo avanzato. Il volume, per la sua completezza geografica-territoriale, dal punto di vista editoriale è una novità. “Rispettoso delle più sane esigenze scientifiche – chiarisce Salvatore Costanzo – il volume è frutto di un lavoro di ricerca pluriennale, un’opera del tutto nuova sulla caratterizzazione delle varie vicende novecentiste e delle nuove tendenze progettuali fino ai primi due decenni del 2000. Un’opera intensa, grazie anche a dei corposi apparati illustrativi e a una fitta serie di immagini, disegni e progetti che, pur nella varietà dei loro molteplici contrasti, costituiscono una densa rassegna per interpretare la vitalità espressiva e il fervore creativo dei repertori proposti. In quest’ottica il saggio costituisce nella sua globalità un valido punto di partenza per ulteriori ricerche storiografiche sull’architettura del Sud, essendo strutturato in modo da fornire chiavi di lettura ed elementi di comparazione sempre vivi ed efficaci, tra artefici del Novecento e protagonisti dei nostri giorni”.

 

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: