PIEDIMONTE MATESE, IL “N. VENTRIGLIA” APRE LE PORTE AL PUBBLICO PER IL TRADIZIONALE APPUNTAMENTO CON I MERCATINI DI NATALE

Fortuna Natale| Piedimonte Matese. A Piedimonte Matese si rinnova il tradizionale appuntamento del Mercatino di Natale in programma oggi pomeriggio 8 dicembre, nel centro storico del rione Vallata, giunto ormai alla sua 19° edizione. La piazzetta, le corti, i viottoli, si animeranno di luci, suoni, colori, mentre bancarelle di espositori e stand gastronomici rinnoveranno la magica atmosfera del Natale nel segno del gusto e delle atmosfere natalizie. L’ Istituto Comprensivo “N. Ventriglia”, retto dal Dirigente Prof. Diamante Marotta aderisce anche per il corrente anno a questa coinvolgente manifestazione natalizia che si terrà appunto nel rione Vallata, dove la scuola ha la sua sede storica e dove insieme alla chiesa parrocchiale Ave Gratia Plena simboleggiano l’anima dell’antico borgo. Seguendo la volontà del Dirigente Marotta, l’Istituto “N. Ventriglia” questo pomeriggio aprirà le porte al pubblico per ospitare una serie di eventi che avvolgeranno i visitatori, in passaggio per le vie di A.S. Coppola, in un vortice di sensazioni uniche, luci, colori, profumi, note musicali che contribuiranno ancor di più a rendere unico il fascino tipico dei Mercatini di Natale. Negli spazi interni dell’Istituto, allestiti in veste natalizia per l’occasione, si potranno ammirare le tante idee regalo realizzate dalle docenti della scuola dell’Infanzia e dagli alunni della scuola Primaria e Secondaria di I grado. Verranno messi in esposizione preziose creazioni artigianali, manufatti realizzati con materiale naturale e di recupero, ghirlande, segnaposti, centrotavola, nastri, candele profumate e tante altre meravigliose idee regalo. Il desiderio di partecipare attivamente alla vita del rione, fortemente voluto dal Dirigente Diamante Marotta, che per il terzo anno consecutivo lavora con tutto il suo staff al rilancio e al miglioramento dell’Istituto Ventriglia e condiviso da tutto il personale della scuola, rappresentano la volontà di rafforzare sempre di più il rapporto della scuola con il territorio, di creare e di tenere in vita quella rete di relazioni necessarie a promuovere “educazione e formazione”, così come chiesto anche da mons. Orazio Francesco Piazza, amministratore apostolico della Diocesi di Alife-Caiazzo nel suo incontro con la stampa locale. Aprire le porte dell’Istituto significa condividere e rafforzare i legami tra le istituzioni, il territorio e le famiglie; costruire insieme una “comunità educante” per contribuire alla costruzione di una scuola migliore per il futuro dei nostri giovani. E’ infatti sull’educazione delle nuove generazioni alla “cittadinanza consapevole” che si gioca il futuro del nostro territorio.

 

 

 

 

 

 

 

 

About Fortuna Natale (29 Articles)
Fortuna Natale, corrispondente pagina della cultura

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: