SUPERSTRADA TELESINA, AMOROSI, SEQUESTRATI OLTRE UN QUINTALE DI RICCI DI MARE A BORDO DI UNA MACCHINA

Redazione. Amorosi. Un normale posto di blocco sulla famigerata statale 372. Questa volta pero’ i carabinieri della stazione di Amorosi non si sono imbattuti nei soliti malviventi che sfrecciano a velocita’ folli sulla superstrada telesina dopo aver messo a segno le loro rapine.  Nella macchina fermata per un normale controllo infatti, con a bordo tre persone pugliesi che viaggiavano in direzione di Benevento , le forze dell’ordine hanno rinvenuto ben 130 chili di ricci di mare. Da quanto si è appreso, i mitili, tra l’altro sottoposti ad una severa normativa sulla loro cattura, erano stati pescati sul litorale  tirrenico e dovevano essere rivenduti, presumibilmente al mercato nero in Puglia, per i pranzi delle prossime festività natalizie. Nell’auto i carabinieri hanno rinvenutto anche alcune mute da sub e le attrezzature usate per la pesca dei prelibati frutti di mare. I tre pescatori sono stati denunciati per violazione della disciplina igienica per il trattamento delle sostanze alimentari, mentre la merce, stimata di un valore di oltre tremila euro, è  stata sequestrata.

 

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3033 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: