LA DRAMMATICA STORIA DI TEDDY, IL CAGNOLINO AGGREDITO CON L’ACIDO E UN PETARDO, VERGOGNATEVI!

Alessandro Bonafiglia|Riardo. Ancora una volta,  ci troviamo nostro malgrado,  a raccontare una storia di autentica violenza ai danni di animaletti indifesi. A Riardo, Teddy, il piccolo cagnolino che vedete nella   foto prima dell’agguato, da parte di questi criminali è stato  aggredito con dell’acido che gli farebbe perdere un occhio. Infine, come se non bastasse ed evidentemente per realizzare e completare meglio il loro macabro piano gli hanno sparato  a breve distanza anche un botto di Natale.

Non vi proponiamo la foto del piccolo Teddy sfregiato perché inguardabile, conoscendo l’accaduto. Ci chiediamo ancora una volta questi autentici criminali che si sentono realizzati ai danni  di piccoli animaletti indifesi con violenza inaudita dove potranno arrivare. Certamente non è da escludere che anche verso gli uomini potrebbero avere lo stesso comportamento   cosa che ha uguale gravità. Per fortuna, a quando si apprende, Teddy ha un un padrone che lo starebbe curando. Ora si spera che subisca meno sofferenza possibile. Ai criminali che hanno messo in atto questo piano, consigliamo almeno di dare uno sguardo a questa foto, guardando Teddy fisso negli occhi con la speranza di colgano quanta innocenza e tenerezza c’è nei suoi occhi e poi guardarsi dentro per un pò di pentimento, qualora scattasse qualcosa.   Ai lettori ci permettiamo di  consigliare di denunciare ogni volta l’accaduto se vi dovesse capitare di assistere a scene cosi gravi, violente e vergognose per evitarne altre nel futuro. Vergogna!

About Redazione (7538 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Comment on LA DRAMMATICA STORIA DI TEDDY, IL CAGNOLINO AGGREDITO CON L’ACIDO E UN PETARDO, VERGOGNATEVI!

  1. Mi ripeto: appartenere allo stuolo dell’umanità,quando l’umanità compie – non è di rilievo l’età – queste azioni,è umiliante!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: