Ultime notizie

“SANREMO LONTANISSIMO”, IL FESTIVAL DI SANREMO RACCONTATO ATTRAVERSO LE COPERTINE DEI VINILI

San Potito Sannitico. Simpatica ed originale evento in tema perfetto con l’attualità nel campo musicale. Dalla collezione privata di Jonathan Gottesmann, eccentrico regista con la passione per gli anni ’60 e ’70, “Sanremo Lontanissimo” presenta le copertine di dischi vinile originali provenienti da varie parti del mondo raccontando il ruolo del Festival di San Remo nell’industria musicale internazionale durante il periodo glorioso della musica popolare italiana. La mostra e’ aperta da 26 gennaio alle ore 10:00 L’inaugurazione, si terra’ il 26 gennaio ore 16:30 con una selezione musicale speciale da parte dello stesso Jonathan Gottesmann.Un’omaggio avvincente dal punto di vista visivo, musicale ed aneddotico, a volte lontanissimo dalla realtà e allo stesso tempo vicinissimo alla nostra storia. Interessante  per gli appassionati di  musica e di collezionismo, ma anche per tutti i curiosi! Realizzata da HippieColor in collaborazione con Proloco Genius Loci e Comune di San Potito Sannitico.“L’idea e’ rimasta nel cassetto per un po’. Ho collezionato i vinili del Festival San Remo –ha spiegato Jonathan – già da anni, sopratutto per via delle copertine, sempre cosi’ accattivanti e vivaci. Una volta in Italia, ho pensato mi sarebbe piaciuto semplicemente condividere questi oggetti esotici, pensati e prodotti soprattutto in Medio Oriente e in Sud America, che interpretano l’immaginario di un Italia allegra e spensierata. Solo in seguito, conoscendo meglio la musica Italiana e i suoi protagonisti, ho compreso quanto questi dischi nascondessero un sacco di curiosità  e aneddoti interessanti.” Questa piccola esposizione, al di la’ dell’interesse che possono suscitare gli oggetti (sono proprio belli), secondo me ha il pregio di svelare qualcosa di nuovo rispetto al potere che la musica ha di creare mondi, come essa sia universale anche quando nasce come fenomeno culturale specifico. E’ musica italiana che pero’, appartiene un po’ a tutto il mondo.Abbiamo pensato di chiamare l’esposizione “Sanremo Lontanissimo” perché’ suonava bene, come vuole la buona tradizione della musica melodica!”

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: