PIEDIMONTE MATESE, DUE PODISTI LA SCAMPANO BELLA CON UN PASTORE TEDESCO ED UN ROTTWEILER IN LIBERTÀ

Redazione. Piedimonte Matese. “Premesso che non abbiamo nulla contro gli animali, soprattutto i cani, ma non se può più. Non possiamo dedicarci alla nostra passione per la corsa senza rischiare la nostra incolumità personale ogni volta che usciamo”. Sinteticamente è quello che ci ha scritto uno dei due podisti di Piedimonte Matese che appena fuori il centro città, lungo via Aldo Moro, si sono trovati di fronte ad un pastore tedesco e ad un rottweiler, con tanto di catena al collo, che non avevano per nulla un aspetto pacifico. “Noi, per fortuna, siamo riusciti a seminarli ma ci chiediamo se i proprietari dei due cani, i veri colpevoli, si sono mai chiesti cosa potrebbe accadere qualora i due animali incontrassero sulla loro strada dei bambini?”. Un problema annoso, purtroppo, per i podisti e i ciclisti, costretti ad andare in giro muniti di mazze e bombolette spray e a difendersi ogni qualvolta passano nelle vicinanze di un cancello, da cani addestrati solo per offendere.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3413 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on PIEDIMONTE MATESE, DUE PODISTI LA SCAMPANO BELLA CON UN PASTORE TEDESCO ED UN ROTTWEILER IN LIBERTÀ

  1. Massimo Verbitz // 21 Gennaio 2020 a 5:38 // Rispondi

    I pastori che invece, che per evitare che i lupi dello stato gli sbranino il bestiame, lasciano i cani da difesa gregge fare il loro lavoro, anche su fondi privati, vengono sanzionati!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: