PIEDIMONTE MATESE, INCONTRO LETTERARIO  DEL COMITATO PARI OPPORTUNITA’ DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI

Piedimonte Matese/Santa Maria Capua Vetere. Si svolgerà giovedì prossimo 20 febbraio 2020 alle ore 17:00, presso la biblioteca comunale di Piedimonte Matese, un incontro letterario dal titolo “Accanto ad un grande uomo c ‘è sempre una grande donna”, nell’ambito del progetto “Posso essere ciò che voglio – le Pari opportunità nell’infanzia e nell’adolescenza”.Si tratta del terzo incontro in un ciclo di eventi itineranti ideato dal Comitato per le Pari opportunità in seno al Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Santa Maria Capua Vetere, che è rivolto a tutti i giovani del territorio e nasce dall’esigenza di avvicinare le nuove generazioni al delicato ed attualissimo tema delle pari opportunità. Il CPO intende promuovere, attraverso i libri e la letteratura, l’uguaglianza di genere al fine di scardinare gli stereotipi che ancora oggi impediscono l’effettiva e piena realizzazione della parità fra ragazze e ragazzi.Il dibattito sarà moderato dall’avv. Nicoletta De Balsi e si aprirà con la presentazione del libro della giornalista e scrittrice Nadia Verdile, dal titolo “Michelina Di Cesare- il coraggio della libertà”. Sarà proprio l’autrice, dal 2015 direttrice della collana “Italiane” ad illustrare la storia privata e pubblica di una delle più note brigantesse del periodo post unitario.Interverranno inoltre  Giovanna Sasso, psicologa-psicoterapeuta cognitivo comportamentale, terapeuta EMDR,  Raffaella Altieri, assistente sociale del centro Aurora di Piedimonte Matese,   Costantino Leuci,  docente presso il  Liceo Galilei di Piedimonte Matese e Francesca Della Ratta membro del CPO. Poi i saluti del presidente del CPO,   Olimpia Rubino e del presidente dell’ associazione avvocati di Piedimonte Matese,  Raffaele Pannone. Molta attesa la partecipazione dei giovani del territorio.

 

About Redazione (8890 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: