VIDEO| PIEDIMONTE MATESE, LA STORIA DI GIUSEPPE, IL TAPPEZZIERE CHE FA MASCHERINE GRATIS PER TUTTI

 

(Guarda il video) Piedimonte Matese. Dove non arrivano le istituzioni arriva la solidarietà e qui nel Matese, nell’alto casertano, è davvero tanta in queste ore, dove la paura del contagio da corona virus ha preso il posto su tutto. Una bellissima storia di solidarietà, appunto, arriva da una tappezzeria di Piedimonte Matese, alle spalle del Municipio,  il cui titolare Giuseppe Vetere si è messo a cucire mascherine, ormai introvabili e a prezzo da capogiro. Mascherine che Giuseppe regala senza pretendere nulla in cambio da nessuno né le spaccia per il miglior prodotto sul mercato o dispositivi individuali di protezione ma semplici mascherine,  cosi come  semplice è il suo gesto che sta facendo pur di aiutare gli altri. Noi lo abbiamo incontrato e sentite cosa ci ha detto (Guarda il video).

E IL SINDACO DI PIEDIMONTE MATESE RINGRAZIA

E’ intervenuto anche il primo cittadino di Piedimonte Matese  Luigi Di Lorenzo a ringraziare a chi sta collaborando con un grande cuore. “A nome della Città un grazie di cuore a lui ed a tutti i sarti e sarte di Piedimonte -ha detto telegraficamente il sindaco – che si sono offerti. Purtroppo è stato difficile recuperare tessuto idoneo altrimenti grazie al cuore di questi Piedimontesi avremmo potuto rifornire tutto l’ospedale”.

About Lorenzo Applauso (1938 Articles)
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore e fondatore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

4 Comments on VIDEO| PIEDIMONTE MATESE, LA STORIA DI GIUSEPPE, IL TAPPEZZIERE CHE FA MASCHERINE GRATIS PER TUTTI

  1. Antonio Malorni // 17 Marzo 2020 a 19:32 // Rispondi

    Mi pare che Vetere meriterebbe il titolo di Commendatore dal Presidente della Repubblica perché ha fatto un’azione meritoria gratuita (e sottolineo gratuita) per evitare il pericolo per gli altri. Gratuita come l’azione del buon Samaritano che ci narra il Vangelo di Luca. Invece, la commenda è andata ad un capitano di nave che, pur con tutti i suoi meriti, ha l’obbligo di essere l’ultimo a scendere dalla nave. Allora che accade? Si premia chi deve fare una cosa per forza o chi, invece, fa volontariamente per soccorrere gli altri una cosa che nessuno gli ha chiesto? Mi piacerebbe sapere che ne pensano gli altri che vedono questo meritorio servizio di Lorenzo Applauso.

  2. Grazie Giuseppe: questo ti rende nobile solo chi ha un cuore grande e singero si può permettere…Disse il grande Toto Signori si nasce ancora grazie Giuseppe

  3. Da Piedimontese sono fiera di questo grande signore grazie per quello che fa, per gli altri questo gesto non è di tutti io da lontana che sto mi sono emozionata bravi

  4. Complimenti SIGNOR Giuseppe per il Suo solidale gesto!!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: