CORONAVIRUS, E AD ALVIGNANO IL SINDACO VA A PREGARE SULLA TOMBA DI S. FERDINANDO

Giuseppe Terminiello|Alvignano: Nel pomeriggio di oggi il primo cittadino Angelo Marcucci si e recato presso la chiesa di San Sebastiano Martire dove sono custoditi e venerati i resti mortali di San Ferdinando D’Aragona, patrono di Alvignano e Dragoni e compatrono della diocesi Alife- Caiazzo.

Il primo cittadino si è recato nella chiesa in forma privata e rispettando tutte le norme imposte dal decreto per la lotta al  covid -19.   Una preghiera   per   affidare la comunitá alvignanese al Santo cosi come avvenne nel 1656.  Con la speranza di un nuovo miracolo, come allora,  quando S. Ferdinando preservò le popolazioni di Alvignano e di Dragoni dalla peste. Si racconta che i fedeli si riunirono in preghiera e in processione pregarono sulla tomba del Santo. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione “Territorio Vivo” Capitanata dal presidente Giuseppe Di Lorenzo e dal cultore di storia  locale  Tommaso Tartaglione che ha tradotto l’ antica  preghiera, dal latino in Italiano. Insieme, naturalmente, alla preghiera e alla vicinanza al popolo di Dio dei parroci,  Don Alessandro e Don Francesco.

About Redazione (9240 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: