CORONAVIRUS, ALIFE, SPESA SOSPESA PER I PIÙ BISOGNOSI

Redazione. Alife. Una volta c’era il caffè sospeso, una bella abitudine napoletana destinata a chi non se lo poteva permettere. Adesso, con l’emergenza Coronavirus e con famiglie che a volta non riescono più a mettere un piatto a tavola, si moltiplicano le iniziative di solidarietà. Dal caffè sospeso si è passati perciò alla spesa sospesa, da Napoli ad altre città e in molti angoli del Paese. Ad Alife hanno colto la palla al balzo e senza perdite di tempo il volontariato, con l’adesione dei pochi esercizi commerciali aperti si sono rimboccati le maniche. Spesa sospesa per tutti coloro che in tempo di crisi non riescono più a soddisfare le esigenze della famiglia. Tutti quelli che possono ed in forma anonima, potranno lasciare la spesa per una famiglia che neppure conoscono. Un gesto che si spera venga ripreso al più presto anche in altri paesi. Questa è l’Italia!

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3400 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: