MATESE, NEVE A BASSA QUOTA, NON È UN PESCE D’APRILE

dig

Redazione. I pochi, si spera, che in mattinata hanno messo il naso fuori la porta hanno avuto l’impressione di essere tornati a gennaio. La neve a quote collinari ha reso l’idea che il meteo abbia voluto riservarci un pesce d’aprile. La coltre bianca che non si era vista per tutti i mesi invernali ha ricoperto per diversi centimetri le strade, fino ai 5-seicento metri fra Castello e San Gregorio Matese. Per carità, nessun problema alla circolazione, visto che nessuno si azzarda a prendere la macchina, ma uno spettacolo fuori stagione, come si vede dalla foto. Neve persino sulle montagne di sotto, quelle così chiamate dai piedimontesi, quelle che sovrastanano Alvignano. Qualche fiocco bianco anche a Liberi e nei comuni del monte Maggiore. Temperature previste in picchiata per domani anche se in miglioramento al punto di vista meteo, con la colonnina di mercurio che a Campitello Matese potrebbe raggiungere quasi i dieci gradi sottozero. Intorno allo zero anche le minime in pianura.

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3418 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: