ALVIGNANO, RINUNCIA ALL’INDENNITA’ DI CARICA A FAVORE DELL’EMERGENZA COVID 19

Giuseppe Terminiello| Alvignano. I consiglieri di minoranza hanno chiesto la rinuncia alle indennità di carica di tutti gli amministratori comunali per l’emergenza sanitaria in atto, oltre l’inserimento con effetto immediato, nella lista degli esercizi commerciali di Alvignano, ove sarà poi possibile presentare il buono spesa.

“E’ possibile fare la spesa in tutti i negozi alvignanesi aperti e che riapriranno che accettino il buono spesa in pagamento. Noi consiglieri di minoranza –dice la nota – sentiamo il forte dovere morale di dare il nostro contributo all’amministrazione comunale, affinchè possa di gestire nel modo più efficiente possibile, le difficoltà della cittadinanza.

Ci teniamo pertanto a ribadire la nostra completa disponibilità a collaorare, in un momento in cui non può esistere opposizione, ma solo coesione. Anche la nostra comunità, sta vivendo un momento di particolare tensione sotto diversi punti di vista.  Abbiamo ritenuto quindi opportuno, sottoporre la nostra proposta che il capogruppo “Direzione Alvignano”, aveva presentato già in campagna elettorale, la quale prevedeva aiuti e solidarietà alla cittadinanza in caso di bisogno, proprio attraverso la rinuncia alla propria indennità. In questo periodo storico, esistono tutti i presupposti a rispondere alla nostra proposta a causa del grave disagio che stiamo vivendo”.

About Redazione (9695 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: