CORONAVIRUS, MESSA DELLE PALME CON I FEDELI IN CHIESA, TUTTI DENUNCIATI E IN QUARANTENA, PRETE COMPRESO

Redazione. Sant’Arpino. Roba dell’altro mondo. Incurante delle ristrettezze in maniera di sicurezza in tempo di Coronavirus, il prete di una parrocchia di Sant’Arpino, nel casertano, stava celebrando la messa della domenica delle Palme con una decina di fedeli in chiesa, quando sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Marcianise. Non appena recitato il classico: “la messa è finita, andate in pace” , le forze dell’ordine hanno comminato, sia al sacerdote che ai fedeli, la sanzione prevista dal decreto governativo, oltre ai 14 giorni di quarantena obbligatoria. Da oggi e per le prossime due settimane il religioso si dovrà adeguare alla tecnologia e celebrare messa in streaming, come fanno tutti i suoi colleghi.

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3539 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: