SOCIOLOGIA, LE SCRITTE SUI MURI E GLI ANIMI GRIGI DELLA QUARANTENA

Gentile Dottoressa Marra, Salve, qualche giorno fa mi è capitato di leggere un articolo nel quale si parlava di alcune scritte sconcertanti sui muri a favore di questo male invisibile. Il gesto mi ha reso pensieroso. Secondo Lei è una tendenza o puro sfogo di una mente esasperata dalla quarantena?

Giovanni

_____________________________________________________________________

 

 

 

 

*Roberta Marra|Ciao Giovanni,  gli effetti della quarantena non sono prevedibili è sicuramente un momento destabilizzante; maggiormente penalizzate sono le relazioni a causa del disordine emotivo ed inevitabilmente è  la “ comunicazione” vincolata al digitale. E’ chiaro che le scritte a cui ti riferisci possono essere  il frutto di un atteggiamento, evidentemente, di mentecatti. La street art  è un canale comunicativo molto particolare, racconta la realtà con opere colorate o in bianco e nero, ponendo in luce speranza o messaggi di accusa e a seconda del destinatario assume toni emotivi d’impatto. Purtroppo, le regole, sempre più rigide, finalizzate al contenimento del contagio hanno frenato la realizzazione, in molti casi di capolavori e di esplicita espressione dell’umore della gente; alcuni hanno definito questa pratica come una forma d’arte in alternativa ai musei obbligatoriamente chiusi in questo periodo. Come dimostrano le immagini, che negli ultimi giorni ci arrivano da svariate città del mondo, essa sta riemergendo con entusiasmanti murales che stigmatizzano questo tempo di emergenza sanitaria. Per citarne alcune: New York, Atene, Dublino, Parigi, Catania, Miami.  Ricordiamoci che la vita è una tela sulla quale bisogna rovesciare tutti i colori che si posseggono, tendenzialmente vivaci e coinvolgenti, ma questa vita ci unisce perchè individui diversi ed è nella diversità che emergono anche gli animi grigi.

*Dott.ssa Roberta Marra – Sociologa

About Redazione (9695 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: