CORONAVIRUS, “METTIAMO IN REGOLA I PRECARI DELLA ASL DI CASERTA”, LO CHIEDE L’ONOREVOLE PISCITELLI

Redazione. In piena emergenza Coronavirus i tanti dipendenti precari della ASL di Caserta hanno contribuito in maniera determinante ad assicurare i livelli minimi assistenziali negli ospedali, sul territorio ed anche a domicilio dei pazienti. Parliamo dei tanti medici e infermieri, assunti a tempo determinato, che a volte hanno messo a repentaglio la propria salute per aiutare chi ne aveva bisogno. L’on. Piscitelli, proprio a tutela di queste figure professionali e, soprattutto nella delicata fase dell’emergenza, ha richiesto in una interrogazione inviata al Governatore De Luca che al più presto vengano regolarizzare le loro posizioni, attraverso una urgente accelerazione e semplificazione delle procedure di assunzione, sia per quanto riguarda il personale medico che quello infermieristico. “È necessario un percorso snello, mettendo da parte le consuete procedure di concorso pubblico, ma solo con avvisi e procedure rapide”.

 

 

About Emiddio Bianchi (3418 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: