IL MONDO DELLA CULTURA IN LUTTO : E’ MORTO IL FILOSOFO ALDO MASULLO, AVEVA 97 ANNI

Antonio Malorni| E’ con profonda tristezza che devo comunicare la scomparsa del grande amico e Maestro Aldo Masullo che il giorno di Pasqua aveva festeggiato il suo 97° compleanno.Il professore Aldo Masullo mi ha accompagnato in tutte le iniziative culturali che ho intrapreso negli ultimi 25 anni.
Socio onorario di Narrazioni, ha sostenuto questo periodico nato nel 1998 a Raviscanina con molti suoi scritti.
E’ stato insignito, sempre a Raviscanina, del Premio Olmo 2009 e nello stesso anno ho avuto il privilegio di potergli consegnare a Ischia il “Premio Viverein Salone del Benessere per la Cultura” con la seguente motivazione, preparata insieme ad una sua allieva, Anna De Cunzo:

Magica eufonia il gioco di parole su cui corre il filo dell’eterna tensione tra ragione e passione. In una ricerca che è fremito, Aldo Masullo ha “traversato” la fitta trama dell’essere nel tentativo di cogliere il mondo, e le cose, nel suo farsi, sotto lo sguardo dell’uomo.
Nel superamento delle dicotomie classiche, Aldo Masullo trova la fondazione dell’essere in quella relazione diretta della sfera ambientale del valore con la sfera interna dei meccanismi biologici. E’ nel punto di unione di mente e corpo che vibra l’originale emozione esistenziale.
La passione è tensione fondativa tra ordine sensibile e ordine senziente… e la parola, magistralmente usata, è il ponte tracciato, la sintesi giusta che, blandendo l’anima, educa lo spirito con chiarezza obiettiva e rigore scientifico, indirizzandoci al di là delle realtà transeunti, verso l’essenza di un “Viverein” ben-essere, in cui la passione è la vera ragione che ravviva la nostra sciatta, svagata esistenza.L’epidemia COVID19 ci ha separati anzitempo non consentendomi più di fargli visita come prima. Solo conversazioni telefoniche, l’ultima proprio in occasione del suo compleanno il 12 aprile: una lunga conversazione nella quale ciascuno ha cercato di riscaldare il cuore dell’altro.Con Aldo Masullo, professore emerito di Filosofia Morale all’Università Federico II di Napoli, Accademico onorario dell’Accademia Italiana della Cucina, nella quale mi ha seguito per affetto, perdo non solo un Maestro ma anche un sincero amico che mi ha sempre spronato e incentivato a fare.Con lui scompare forse l’ultima testimonianza della profondità e della nobiltà della tradizione culturale meridionale.

About Redazione (9239 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: