TUTTI LIBERI E ANCHE NELL’ALTO CASERTANO RITORNA IL TRAFFICO MA IL VIRUS NON E’ ANCORA ANDATO IN VACANZA

Piedimonte Matese. Il “liberi tutti” o quasi anche a Piedimonte Matese, ha preso il via ieri con  il traffico che comincia a ritornare come prima del lock down, fermato per evitare il contagio da covid.

Ieri, per molti è stata la “festa liberazione”, lo dicono i dati del traffico: dei mezzi di trasporto privati e pubblici, come aerei e treni che sono arrivati dal nord. Non fa eccezione Piedimonte Matese che si è messa in moto, come si vede dalla fotocronaca alle ore 11.30 di oggi,. Questo ovviamente ci mette di buon umore, dopo tantissime settimane dii chiusura nelle proprie abitazioni ma deve anche convincerci  che il virus non è andato in vacanza con i primi giorni di sole. Bisogna dire quindi che un po’ di preoccupazione la teniamo certamente, guardando l’intensità di traffico e, parliamo di Piedimonte Matese ma anche di altri comuni. Il grado di contagiosità rappresenta una delle grandissime insidie che conosciamo  di questo virus di cui si sa ancora pochissimo. Per questo, sarebbe piu’ giusto, liberi si, ma con cautela, evitando affollamenti o luoghi dove cì sono comunque assembramenti. Almeno per qualche settimana ancora. “Certo, delle esigenze di tante persone non si puo’ non tenerne conto –ci diceva un saggio cittadino –  ma dobbiamo anche dire che spessissimo si esce un po’ per riprovare l’ebbrezza della libertà, un po’ per necessità.

 

 

 

About Redazione (9270 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Comment on TUTTI LIBERI E ANCHE NELL’ALTO CASERTANO RITORNA IL TRAFFICO MA IL VIRUS NON E’ ANCORA ANDATO IN VACANZA

  1. Agire con giudizio // 5 Maggio 2020 a 19:19 // Rispondi

    1. Ieri mattina, ore 10,15, mi è passato a fianco sul marciapiede uno che stava facendo running sbuffando come una locomotiva. Questo è avvenuto in pieno centro e ha attraversato gran parte del centro indisturbato.
    2. Finalmente, dopo quasi due mesi di prigionia, tutti, grandi e piccoli, hanno visto la luce del sole. Peccato che la villa comunale i i giardini pubblici siano infestati da erba altissima, deiezioni di animali e realtiva puzza.
    Una bonifica di queste aree non è passata per la testa di nessun amministratore.
    3. Ci sono esercizi commerciali che fanno entrare i clienti anche senza mascherina e, a volte, loro stessa non la portano.
    Non tutti purtroppo sono responsabili nei loro comportamenti. A volte poche persone possono guastare la festa di tutti…
    Ecco perché bisogna SEMPRE vigilare.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: