PIEDIMONTE MATESE, A MESSA CON TERMOSCANNER E NUMERO CHIUSO

dav

Redazione. Piedimonte Matese. Fedeli nuovamente in Chiesa, con le dovute  precauzioni. Nella basilica di Santa Maria Maggiore, dove di questi tempi si era

soliti rendere omaggio a San Marcellino, in vista della festa patronale di Piedimonte Matese, la sera viene nuovamente celebrata la messa vespertina. I tristi ricordi in tempo di lockdown, dove diversi preti e fedeli hanno dovuto persino fare i conti con i carabinieri, sono ormai alle spalle e tutto si svolge secondo rigide disposizioni. Si entra da una porta secondaria, presidiata da operatori socio sanitari che controllano la temperatura corporea, consentita fino ai 37,5 gradi. Il numero massimo delle persone che possono accedere in chiesa, rigorosamente in mascherina, è pari a quello dei banchi. Prima di prendere posto, infine, un altro addetto al controllo invita i fedeli alla disinfezione delle mani. L’acqua santa è stata ormai sostituita dal gel.

 

 

 

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3164 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: