CALCIO, ENTUSIASMO A MILLE NELL’ALTO CASERTANO PER LA FUSIONE ORMAI CERTA FRA VAIRANO E PIEDIMONTE MATESE.

Piedimonte Matese. Manca solo la firma, martedi’ arriverà anche quella a siglare l’accordo ufficiale dell’avvenuta fusione fra Tre Pini Piedimonte Matese e Comprensorio Vairanese che ha vinto il campionato di Eccellenza.La serie “D” per l’alto casertano, non è piu’ un miraggio. Ora ci saranno entrambe le compagini: la soluzione migliore per squadre e  società, capaci certamente di riportare l’alto casertano nel calcio che conta. Da una parte, il presidente Rega del Comprensorio Vairanese a volere la “D” ad ogni costo, dall’altro, il Presidente Pepe del Tre Pini che non aspettava altro. Alla fine, una stretta di mano, o meglio una toccata di gomito, il covid ci ha costretto anche a  questo e l’accordo è fatto. Martedì dovrebbe essere solo una formalità per poi ripartire nell’organizzazione tecnica e societaria.

”Abbiamo le idee già chiare – ha detto il Presidente del Tre Pini Pepe  che, secondo indiscrezioni, sarà il Presidente onorario della nuova società – un allenatore di garanzia, emergente e che conosca bene la serie “D” . Deve essere, per ora, questo l’identikit  di quello che cerchiamo e poi una squadra che ci consenta di disputare un buon campionato”.

  • Una situazione, molto condizionata dal covid tanto che molte cose nemmeno la FIGC riesce ancora a decidere: quando inizierà il torneo, quante squadre parteciperanno e soprattutto come verranno disputate le gare. A porte aperte o a porte chiuse e quindi senza spettatori?

“Quella del pubblico  è una ipotesi che non vogliamo nemmeno prendere in considerazione – ha detto Pepe –  sarebbe davvero un disastro tenere il pubblico fuori, visto anche l’entusiasmo che già è palpabile nell’alto casertano. Senza trascurare l’aspetto economico per la società che sarebbe davvero penalizzante”.

“L’entusiasmo non manca certo- dice Pino Mattei – primo tifoso di calcio e fra quelli piu’ felici per la fusione delle due società. Non era pensabile dice fare due squadre. Quello che posso dire al momento è che c’è molto entusiasmo intorno al progetto: si vede, si sente, si tocca e questo è un segnale davvero fondamentale nel calcio e nello sport in genere. Dalla prossima settimana, dobbiamo essere operativi e lavorare per la costruzione della società e della squadra. La tifoseria c’è, del resto, per Piedimonte e per l’alto casertano è un evento storico nello sport”. E’ la prima volta in una serie cosi prestigiosa nella quale, sia il Tre Pini che la Vairanese, si misureranno ”.

(Foto dal profilo facebook di Carlo Loffreda)

About Redazione (8512 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: