PIEDIMONTE MATESE, SVASTICHE SUI MURI DELL’ISTITUTO SALESIANO, RAGAZZATA O RAZZISMO?

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Solo un episodio, frutto di una bravata, le due svastiche dipinte sulla parete dell’ex istituto salesiano? È quanto sia auspicabile, in considerazione del tetro simbolo della superiorità razziale che hanno tristemente rappresentato. Le svastiche, prontamente cancellate, hanno procurato l’intervento fermo della Casa Comunale: “L’Amministrazione Comunale condanna fermamente il ripetersi di episodi di vandalismo attraverso scritte che esprimono intolleranza razziale o adesione ad ideologie naziste, senza contare il danno fatto ad un bene pubblico, appartenente all’intera comunità. L’incivilta’ di pochi offende le tradizioni della città, notoriamente rispettosa di ogni idea politica”. L’ideologia razzista, sperando sia solo una ragazzata, viene fuori, guarda caso, proprio nei giorni in cui negli USA un presunto poliziotto “superiore” può tranquillamente soffocare un uomo di colore. La svastica era il simbolo del nazismo, il regime totalitario che si fondava sulla pretesa superiorità razziale del popolo tedesco e sulla discriminazione verso gli altri popoli, in particolare gli ebrei. Hitler la conobbe studiando in gioventù gli antichi riti orientali. Nelle sue intenzioni la svastica doveva rappresentare la potenza e la superiorità dell’uomo ariano, ritenuto un semidio, col compito di liberare il mondo dagli ebrei. Hitler la trasformò da antichissimo simbolo luminoso di vita, di augurio di benessere e fertilità, in un simbolo oscuro di morte.

 

About Emiddio Bianchi (3176 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on PIEDIMONTE MATESE, SVASTICHE SUI MURI DELL’ISTITUTO SALESIANO, RAGAZZATA O RAZZISMO?

  1. Ma a Piedimonte qualcuno si sente superiore?in base a quale qualita’ o eccellenza particolare?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: