SESSA AURUNCA, UCCISA E GETTATA NEL FIUME PER AVER RUBATO UNA GALLINA?, LA TRAGICA IPOTESI DEGLI INQUIRENTI

Redazione. Sessa Aurunca. Potrebbe essere stata uccisa per il furto di una gallina. Questo è quanto sarebbe valsa la vita di una donna rumena di 51 anni, ritrovata cadavere nel Garigliano nello scorso mese di ottobre, a pochi chilometri da Sessa Aurunca e di cui si occuparono le cronache. E’ la principale ipotesi al vaglio degli inquirenti per quanto riguarda il suo ritrovamento nel fiume, in seguito al quale la donna fu riconosciuta dalle impronte digitali depositate negli archivi della Polizia proprio per alcuni reati di microcriminalità di cui si era resa responsabile. Le indagini già in precedenza erano state indirizzate verso il furto della gallina, in seguito al quale, dopo essere stata scoperta, sembra che avesse avuto un diverbio col proprietario. Ma questa è solo una ipotesi, ovviamente, da cui gli inquirenti sono partiti, anche per tentare di capire il perché di segni di percosse sul suo cadavere. Per quanto riguarda la sua sepoltura, la donna sarà inumata nel cimitero di Sessa Aurunca perché i familiari non hanno i soldi per il trasporto nella terra di origine.

 

 

About Emiddio Bianchi (3160 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: