RITIRO INGOMBRANTI IN TILT, “UNITI PER BAIA E LATINA” INTERROGA IL SINDACO SUL MANCATO ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO

 RITIRO INGOMBRANTI IN TILT, UNITI PER BAIA E LATINA INTERROGA IL SINDACO SUL MANCATO ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DA PARTE DELLA DITTA CHE GESTISCE LA RACCOLTA RIFIUTI IN PAESE. IL CAPOGRUPPO SANTORO: I CITTADINI CERCANO CONTINUAMENTE DI SEGNALARE LA LORO NECESSITÀ DI SMATIRE INGOMBRANTI E RAEE MA NON RICEVONO MESSUNA RISPOSTA AL NUMERO VERDE SEGNALATO OPPURE AL NUMERO AZIENDALE DELLA SOCIETÀ GIEMME AMBIENTE S.R.L.

BAIA E LATINA. Il servizio dei rifiuti per ingombranti va in tilt e l’’opposizione interroga il sindaco. “Pervengono allo scrivente continue segnalazioni da parte di cittadini-si legge nella interrogazione di “Uniti per Baia e Latina” –  che si sentono presi in giro, in quanto nonostante si rivolgono continuamente agli Uffici comunali per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti, vengono invitati dal personale comunale a rivolgersi alla Società affidataria del servizio per la raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani tramite il numero verde 800090216.  I cittadini, pur cercando continuamente di segnalare la loro necessità, non ricevono nessuna risposta al numero verde segnalato oppure al numero aziendale della Società Giemme Ambiente S.r.l. 0824/978481. Analoga esperienza è stata fatta dallo scrivente che, per ben tre giorni consecutivi, ha cercato di contattare qualche operatore sia al numero verde che all’utenza aziendale, senza ricevere alcuna risposta”.A denunciarlo il capogruppo di Uniti per Baia e Latina, Michele Santoro, che ha presentato una interrogazione scritta al sindaco per far luce sul cattivo funzionamento del servizio di raccolta a domicilio degli ingombranti.“Nell’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani l’impresa aggiudicataria del servizio nel formulare l’offerta tecnico-qualitativa al capitolo Raccolta domiciliare dei Rifiuti Ingombranti/Raee, testualmente dichiarava: “Il modello di raccolta di tale tipologia avverrà con modalità porta a porta su prenotazione al numero verde 800090216 come si specificherà infra. L’evasione della richiesta avverrà entro tre (3) giorni dalla prenotazione. La raccolta verrà organizzata in modo da tenere possibilmente separati i RAEE dagli altri rifiuti ingombranti. Sarà possibile, inoltre, prenotare il ritiro anche on-line mediante un portale dedicato”. Nel 2018, il Comune di Baia e Latina ha pubblicato sul portale un avviso con il quale avvisava che dal 2/08/2018 sarebbe stato attivato il Numero Verde per il ritiro degli ingombranti e dei RAEE, di conseguenza dalla quella data non sarebbe stato più possibile prenotarsi presso gli Uffici Comunali. Da circa cinque mesi, però, come lamentano i cittadini, si protrae questa situazione incresciosa e mortificante per l’utenza del mancato funzionamento del servizio per il ritiro degli ingombranti”, continua il leader della minoranza che ha chiamato, quindi in causa l’Amministrazione comunale.“Se quanto segnalato risulta a verità; in caso affermativo, di conoscere i motivi per i quali non sono state elevate contestazioni all’impresa esecutrice del servizio; che iniziative intende adottare l’Amministrazione, nei confronti dell’impresa esecutrice del servizio, per il rispetto di precisi impegni contrattuali; i motivi per i quali non sono state adottate contestazioni con conseguente decurtazione del canone mensile; che provvedimenti si intendono adottare per tutelare i diritti dei nostri concittadini ad usufruire di un servizio per il quale viene corrisposto una esosa tariffa; cosa ne devono fare i nostri concittadini degli ingombranti che non vengono ritirati”, questa la serie di domande contenute nell’interrogazione di Santoro a Di Cerbo”.

About Redazione (8930 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: