CORONAVIRUS, DOPO LE 10 POSITIVITÀ, CIRCA 700 I TAMPONI PER I RESIDENTI DELLA EX CIRIO DI MONDRAGONE

Redazione. Sono circa 700 i tamponi che si dovranno eseguire sugli abitanti della ex Cirio di Mondragone, dichiarata zona rossa da De Luca dopo che dieci residenti, tutti racchiusi in pochi palazzi del quartiere di Mondragone, sono risultati positivi al Coronavirus. Al momento sono duecento i tamponi eseguiti dopo che una partoriente e un uomo di nazionalità bulgara erano risultati positivi al Covid nell’ospedale di Sessa Aurunca. Il cordone sanitario è molto ferreo e fino al trenta di giugno nessuno, anche i lavoratori, potrà entrare o uscire dall’area incriminata.

 

 

About Emiddio Bianchi (3168 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: