PIEDIMONTE MATESE, DRAMMATICO INCIDENTE CON LA BICI, RAGAZZO DI 16 ANNI LOTTA PER LA VITA IN RIANIMAZIONE

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. “Sembra che sia precipitato da un aereo e non che sia caduto dalla bicicletta”. Sono le parole di uno dei sanitari che hanno preso in cura il ragazzo di sedici anni che nel tardo pomeriggio di ieri è rimasto vittima di un drammatico incidente mentre era in sella alla sua due ruote. Il giovane, di Ailano, si trovava a pedalare alla periferia del paese quando ha perso il controllo della bicicletta per motivi che saranno oggetto delle indagini. Forse la sua mole di un giovane che dimostra più degli anni che ha, alla base di conseguenze preoccupanti di fratture e di gravissime lesioni interne che attualmente fanno temere anche per la sua stessa vita. Il ragazzo, che ha dovuto praticare anche numerose trasfusioni di sangue, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva e rianimazione dell’ospedale di Piedimonte Matese, dove è stato prontamente trasportato dagli uomini del 118.

 

 

 

 

About Emiddio Bianchi (3164 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Comment on PIEDIMONTE MATESE, DRAMMATICO INCIDENTE CON LA BICI, RAGAZZO DI 16 ANNI LOTTA PER LA VITA IN RIANIMAZIONE

  1. Beatrice Marsella // 28 Giugno 2020 a 14:33 // Rispondi

    Desideriamo ringraziare pubblicamente tutto il reparto del dr. Giuseppe Casino (Anestesia, Rianimazione e Terapia intensiva) del presidio Ospedaliero di Piedimonte Matese in cui è stato ricoverato in urgenza G. M., di 16 anni, a seguito di un rovinoso incidente in bicicletta.
    Siamo perfettamente coscienti che l’intervento a cui è stato sottoposto G. poco dopo l’arrivo al pronto soccorso, si presentava estremamente complesso e solo la grande professionalità e competenza del chirurgo dr. Gianfauso Iarrobino e dell’intera equipe ha permesso di salvare la sua giovane vita. Abbiamo avuto modo di apprezzare anche la modalità con la quale è stato gestito il decorso, sempre attento e di ottimo livello, prima del trasferimento al Cardarelli avvenuto qualche giorno dopo.
    Siamo orgogliosi di constatare che le eccellenze in ambito sanitario sono presenti anche in piccole realtà del territorio a salvaguardia della salute dell’intera comunità.
    Con infinita riconoscenza e gratitudine
    La famiglia

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: