ANDREA DE BALSI, UN CANTAUTORE VERO: SPESSO I SUOI PEZZI NASCONO DALLA QUOTIDIANITA’

 Alessandro Bonafiglia|Sant’Angelo D’Alife/Teano.  Il professor Andrea De Balsi, orginario di Sant’Angelo D’Alife ma residente a Teano dove si è sposato, è un cantautore e musicista, docente  di musica presso la scuola media di Carinola e di storia della musica nel liceo musicale di Vairano. E’ bravissimo ma si parla poco di lui tanto che finisce nei nostri appuntamenti riservati ad artisti particolarmente “nascosti”.

Anche suo padre era un grande appassionato di musica ecco perché nella sua casa si è sempre respirato aria di musica, soprattutto per quanto riguarda quella classica.  De Balsi, ha  frequentato le scuole elementari e medie nel suo paese e gli anni del liceo classico a Piedimonte Matese che sono stati quelli in cui ha cominciato a coltivare la sua passione per la musica. Iscritto al DAMS di Bologna, dove ha incontrato gente già impegnata nel mondo della musica che proveniva da tutta Italia. Dopo la laurea  si è iscritto  al conservatorio e ha intrapreso lo studio del fagotto. Tra i suoi cd possiamo ricordare ”Tardi” (2010), composto da brani scritti quando lui era ancora studente e ”Famme sape”’, pubblicato cinque anni dopo, dove ha inserito altre canzoni che stavano bene insieme . Diversi sono i riconoscimenti ricevuti come il ”Premio Anselmo Mattei 2015” (Città di S. Salvatore Telesino) e il premio ”Miglior Testo” nell’evento “Botticino Music Festival” di Botticino. Tanti sono i concorsi nazionali in cui è stato finalista come il  “Festival Lanterne Rock” di Vische. Una sua canzone è stata inclusa in un album che prende il nome di ”Non esiste solo De Gregori” perchè lo contattò un’etichetta discografica che pensò di includere all’interno del disco canzoni per cui dimostrava apprezzamento, però di cantautori dipendenti; scelsero quindi anche una di De Balsi. Il suo cavallo di battaglia è ”Razza schifosa”, nata tanti anni fa nelle mura domestiche e prende spunto da una sua zia un po’ bizzarra ma molto affezionata: quando lo incontrava gli diceva ”razza schifosa della casa nostra” . De Balsi si ispira fondamentalmente all’amore e il suo progetto futuro è un nuovo cd che probabilmente si chiamerà ”Canzoni fuori moda”. In esso inserirà delle canzoni diverse un po’ dalla musica che ascoltiamo oggi.

About Redazione (8507 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: