S. ANGELO IN FORMIS ,TIRO A VOLO: TEAM FALCO TRICOLORE A SQUADRE IN RIVA AL VOLTURNO

Capua. (S. Angelo in Formis) Sicuramente i campionati italiano di tiro a volo per società formula Fitav, svoltisi sul poligono in riva al Volturno nel recente week end, sono stati la prima competizione ufficiale a livello nazionale ospitata in provincia di Caserta dopo il lock down di tutte le attività sportive nel periodo più intenso della pandemia. Un segnale beneaugurante per lo sport di Terra di Lavoro, non solo perché il complesso olimpico in tenimento di S. Angelo in Formis ha ospitato oltre cento tiratori giunti da tutta Italia e perfettamente distanziati grazie all’enorme spazio a disposizione, ma anche perché a vincere il titolo tricolore è stata la formazione di casa, appunto il team Falco, composto da Marco D’Amico, Luca Rusciano, Simone Spina, Ciro Ruocco, Antonio Iovine e Giovanni Riccardi.  Con 524 piattelli centrati i padroni di casa hanno avuto ragione delle formazioni Cascata delle Marmore di Terni a quota 516, Laterina di Arezzo a 516 e Racconigi di Torino a 469. Nella graduatoria riservata ai Gruppi Militari si è imposto il team delle Fiamme Oro della Polizia di Stato composto da Valerio Palmucci, l’avellinese Angelo Moscariello, Marco Sablone, il capuano Antonio Morandini, il casertano Giancarlo Tazza e l’alvignanese Domenico Simeone, in pratica su sei componenti della squadra militare tre sono prodotti dello skeet di Terra di Lavoro.Nella prova riservata alla terza e quarta categoria i migliori in gara sono stati i pugliesi del Circolo Ilva di Taranto, guidati dall’ex olimpionico Pietro Genga, che hanno preceduto l’altro team casertano, il Tav Principe Windisch Graetz di Sant’Angelo d’Alife composto da Vincenzo Di Matteo, Alessandro Zullo, Amedeo Guadagno, Giovanni Alois, Gaetano Gnocchi e Alessandro Masi; al terzo posto i siciliani del Combat Club Gela.Perfetta l’organizzazione dello staff dell’Asd Falco con l’ex campione olimpico Ennio Falco a rendere efficienti gli impianti tecnico-sportivi, Franco Cassandro a gestire la segreteria agonistica, mentre il coordinamento della giuria è stato ricoperto dal giudice internazionale, il casertano Salvatore Rivetti. Alla premiazione conclusiva hanno preso parte tra gli altri il consigliere federale Fiorenzo De Rosa, il delegato Coni MIchele De Simone e l’azzurro Tammaro Cassandro già qualificato nello skeet per i Giochi Olimpici di Tokio dell’anno prossimo.Dopo i tricolori per società l’attività agonistica del poligono Falco prosegue domenica prossima con i campionati regionali e domenica 12 luglio con un grande appuntamento sportivo e cioè la prova del Gran Prix categoria Issf che vedrà in pedana tutti i migliori tiratori azzurri.

 

 

About Redazione (8930 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: