PSICHIATRA NELLA VITA, CICLISTA PER PASSIONE. ANTONIO CANTELMO  61 ANNI E MIGLIAIA DI CHILOMETRI OGNI GIORNO

Piedimonte Matese. “Il ciclismo è la fatica più sporca addosso alla gente più pulita”. Una frase di sempre di Giampaolo Ormezzano, giornalista sportivo di altri tempi, oggi ha oltre 80 anni. Un frase che sembra cucita addosso al personaggio che stiamo tratteggiando. Lui è pulito, perché è vero, non conosce doping, non ha esigenze di arrivare primo, non è in competizione con nessuno se non con lui stesso, il suo fisico, il suo star bene. Lui è solamente un grande esperto della due ruote, con dentro una grande passione da sempre, un vero vulcano di questo sport.  Però  le cose le fa sul serio. Ci riferiamo al Dr Antonio Cantelmo, stimato psichiatra nella vita, ciclista per passione. Originario di Pratella, paese noto per l’acqua minerale e per l’acqua ferrosa, ormai nota a tutti ma Antonio è anche e soprattutto la presenza fissa, un riferimento, per tutti, il vero baluardo del Pronto soccorso di Piedimonte Matese perchè lui è principalmente un medico, di quelli che svolgono ancora la loro professione come missione. Certe volte il suo carattere lo tradisce perché sembra burbero e arrogante ma chi poi lo conosce sa anche che ha un cuore grande, una umanità come pochi: ha sempre una parola buona per tutti i pazienti che arrivano dalle sue parti, sempre vicino a chi soffre. E’ una persona, una bella persona è il caso di dire a “double face”, come direbbero quelli che parlano bene ma  nel senso piu’ buono del termine perché la mattina fa il medico, nel pomeriggio e quando puo’, lo trovate  in sella alla   sua inseparabile bici. 61 anni ma non li dimostra: fisico asciutto e da grande atleta con migliaia di chilometri nella gambe. Qualche giorno fa è andato “a spasso” a Benevento, da Piedimonte, come lui usa dire e questa volta era in compagnia di un ciclista 18enne che vedete nella foto. Hanno percorso insieme  118 km , la sua razione giornaliera. Pazzesco! Ma per lui il problema però  non è il numero dei chilometri che percorre ogni giorno  e che pure contano, considerando che 61 anni non sono 18 ma ne sono ben 43 in piu. In pratica, la passione comanda, lui esegue. Un bellissimo esempio pulito di sport da seguire per i tanti giovani che spesso alla bici o meglio allo sport  preferiscono il tavolino di un bar.

 

About Redazione (8930 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: